You are here

Delegations News

Delegazioni Mugello e Firenze - evento conviviale e consegna del Premio “Dino Villani

29 September 2022,

Gli Accademici delle due Delegazioni, alla presenza del Presidente Paolo Petroni, si sono riuniti nel Santuario di Monte Senario, uno dei più antichi della Toscana (1234), circondato da una splendida abetaia e situato nel Comune di Vaglia (FI). L'evento conviviale si è tenuta nel suggestivo refettorio del Convento, dove gli Accademici e le numerose autorità presenti - tra cui il Segretario Generale e Delegato di Firenze Roberto Ariani, il CT Toscana Est Roberto Vasarri, il DCS Toscana Est Roberto Doretti e il Sindaco di Vaglia Leonardo Borchi - sono stati ospitati dai Frati dell’Ordine dei Servi di Maria per condividere la loro mensa. Dopo i saluti e i ringraziamenti della Delegata del Mugello Monica Sforzini, il Segretario Generale Roberto Ariani, quale Delegato di Firenze, ha evidenziato l’importanza che da sempre il Santuario ha per i fiorentini. L’occasione dell’incontro è stata la consegna ai Frati Serviti del prestigioso Premio “Dino Villani” 2022 per la “Gemma d’Abeto”, un liquore di raffinata bontà prodotto dal 1865 ai giorni nostri, prima nella farmacia e poi nella Distilleria del Convento, secondo una antica ricetta gelosamente custodita e tramandata dai Frati. Durante la cerimonia di consegna del premio il Presidente Petroni ha ricordato in particolare la figura di Dino Villani, maestro di pubblicità, fondatore tra i più insigni dell’Accademia e ideatore del premio. Foto 1. Il refettorio durante i saluti della Delegata. Foto 2. Intervento del Presidente Paolo Petroni. Foto 3. Consegna del Premio a Padre Giovanni M. Sperman. Foto 4. L'intervento del Segretario Generale e Delegato di Firenze Roberto Ariani.

Delegazione Cesena – riunione conviviale

28 September 2022,

Dopo la pausa estiva, la Delegazione si è data appuntamento all’Osteria da Beppe, storico locale di Cesenatico, a pochi passi dal porto canale, espressione della cucina tradizionale di mare (Foto 1). La serata è stata brillantemente curata dal Simposiarca Jacopo Casanova che, coadiuvato dal gestore Enrico Spada e dallo chef Alessandro Serra, ha proposto un invitante menu a base di pescato dell’Adriatico, ampiamento apprezzato dai numerosi partecipanti. I piatti più graditi: insalata di mare al vapore, seppioline in umido su crema di polenta e grigliata mista dell’Adriatico, quest’ultima preparata con la tradizionale cottura alla brace (Foto 2 e 3). Una riunione conviviale ben riuscita e partecipata che si è conclusa con la consegna del piatto e del guidoncino della Delegazione al gestore e con il festoso accompagnamento degli applausi dei presenti (Foto 4).

Conviviale d'Area Piemonte Est

25 September 2022,

La Delegazione di Biella ha ospitato la seconda edizione della riunione conviviale d’Area Piemonte Est, nata da un’idea del Coordinatore Territoriale Piero Spaini, nonché Delegato di Novara. Erano presenti tutte le 8 Delegazioni con una rappresentanza di Accademici: Alessandria, Asti, Monferrato, Novara, Val d’Ossola, Verbano-Cusio e Vercelli. La Delegata di Biella Maria Luisa Bertotto, organizzatrice dell’incontro, ha accolto il folto gruppo del mondo accademico piemontese nei locali della Fondazione Pistoletto Cittadellarte. Dopo la visita alle sale della Fondazione, l’aperitivo e il pranzo si solo svolti nelle Sale Auliche e nella caffetteria “Bistrot Le Arti”. Sono stati utilizzati ingredienti tipici biellesi e ricette di personaggi illustri di storia locale, dal cuoco di Casa Savoia, Giovanni Vialardi, ad un piatto creato dal Generale La Marmora, figura di spicco del Risorgimento Italiano. Gli artefici della parte gastronomica sono stati Franco ed Ivan Ramella supportati da uno staff di collaboratori efficienti. All’incontro erano presenti Elisabetta Cocito, direttore del CST Piemonte e membro del Centro Studi Franco Marenghi che ha illustrato la storia dei ravioli, il coordinatore dell’area Ovest, Alberto Negro, e Cristina Ciusa Delegata di Milano Navigli. Foto 1. Gruppo dei Delegati. Foto 2. Intervento di E. Cocito. Foto 3. CT e Delegato P. Spaini. Foto 4. Lo chef Ramella; preparazioni.

Delegazione Ascoli Piceno - riunione conviviale

24 September 2022,

La Delegazione di Ascoli Piceno ha realizzato a San Benedetto del Tronto (AP), con l’apporto determinante dei Simposiarchi Vincenzo Bernardini e Emidio Rossi, una riunione conviviale particolare ma molto aderente agli scopi accademici, titolata “Conviviale della tradizione…’de lu marenare”. Un menu a base di pesce, ovviamente, ma con una cucina preparata secondo la tradizione d’altri tempi che ha incontrato considerevoli ed unanimi apprezzamenti da parte di tutti i commensali intervenuti. Prima della seduta, i partecipanti hanno avuto modo di ammirare all’opera una “retare”, una confezionatrice di reti da pesca, come ce ne erano tante nei tempi passati tra le stradine della cittadina di mare. La stessa, Vittoria Giuliani (foto 1 e 2), si è poi esibita recitando delle poesie in vernacolo sambenedettese da lei composte e alcune della poetessa di San Benedetto del Tronto Bice Piacentini, ricevendo entusiastici applausi. Foto 3. Uno scorcio della sala. Foto 4. Il Delegato V. Ricci dona una targa ricordo alla poetessa, alla presenza dei Simposiarchi.

Delegazione Riccione-Cattolica - ventennale, convegno e riunione conviviale

24 September 2022,

Ventennale della Delegazione Riccione-Cattolica celebrato con il convegno, aperto al pubblico, “L’Adriatico Marchigiano-Romagnolo. Storia ed attualità del pescato. La Molluschicoltura”. Relatori, il Delegato onorario Corrado Piccinetti e il dott. Giuseppe Prioli (in foto 1 con il Delegato F. Giavolucci). La Delegazione ha partecipato al gran completo. Presenti i Delegati della Romagna (foto 2): A. Gaddoni (Imola), D. Rossi (Ravenna), L. Bartolotti (Rimini), C. Cavani (Cesena), L. Camprini (Forlì), F. Monducci (Lugo di Romagna), D. Vecchione (Castel del Rio-Firenzuola). Tra gli Accademici in visita, la inaspettata presenza di Mauro Parodi dalla Delegazione del Principato di Monaco. Gli argomenti, trattati con professionalità ed oratoria eccellente, hanno destato grande interesse e numerose e pertinenti sono state le domande del pubblico. La giornata dei lavori è terminata con la riunione conviviale, con un menu a base di prodotti ittici rigorosamente di stagione e provenienti dal mare antistante Riccione e Cattolica. La qualità del pescato è stata ottima, i piatti semplici ma squisiti, profumati e appetitosi come si conviene con il pescato dell’Adriatico Romagnolo. Su tutti hanno svettato i passatellini in brodo di pesce e il tortino di canocchie all’olio e maionese, ma anche i tagliolini vongole, calamari e gamberi e la seppia con i piselli (piatti in foto 3 e 4). Gran finale con torta celebrativa il cui primo taglio è stato effettuato dagli Accademici fondatori.

Delegazione Agrigento - riunione conviviale

23 September 2022,

Gli Accademici agrigentini si sono ritrovati al ristorante Kokalos di Agrigento. Calorosamente accolti dal maître Gerlando Lorenzano, a loro è stato riservato un tavolo imperiale con vista sulla Valle dei Templi (foto1). Prima della cena il Delegato Claudio Barba, dopo aver ringraziato i graditi ospiti e gli Accademici intervenuti, ha intrattenuto i commensali sull’argomento della serata “dalla vite al vino”. È seguita la riunione conviviale preparata dallo chef Nabil Amour, molto apprezzata dagli Accademici, in special modo il soffice “cudduruni” e le schiacciate, il primo piatto con barchette di melanzane ripiene di busiate in salsa di ciliegino (foto 2) e, in tema con la serata, la selezione dei vini presentata. La Delegazione si è data appuntamento al prossimo incontro che si terrà il 20 ottobre in occasione della Cena Ecumenica 2022.

Delegazione Colli Euganei-Basso Padovano - riunione conviviale

23 September 2022,

Per la riunione conviviale dell'equinozio d'autunno la Delegazione Colli Euganei-Basso Padovano ha scelto la prestigiosa sede di Villa dei Vescovi a Luvigliano di Torreglia (foto 1). In apertura di serata, un momento di approfondimento con il padovano Alfredo Giacon, velista, scrittore e giornalista (in foto 2). Nella sua più recente iniziativa ambientalista "A sail for the blue" ha compiuto una traversata oceanica con a bordo una ricercatrice del dipartimento di ingegneria ambientale dell’università di Padova per studiare le microplastiche disperse nell’oceano e lo stato delle acque che influenzano la salute della fauna ittica destinata a finire sulle nostre tavole. Non poteva mancare l’illustrazione di come si organizza la cambusa per una navigazione di mesi e delle tecniche di conservazione e di cottura del cibo. La cena conviviale è stata preparata dalla chef padovana Isabella Guariento, vincitrice del programma tv nazionale “Cuochi d’Italia” che oggi affronta la sfida di gestire il bistrot interno di Villa dei Vescovi (la chef in foto 3 con la Delegata Susanna Tagliapietra). Con il brindisi in chiusura di serata, la Delegata ha dato il benvenuto ufficiale al nuovo Accademico Giacomo De Stefani (foto 4).

Delegazione Cortina d'Ampezzo - evento conviviale

23 September 2022,

L’incontro conviviale di settembre della Delegazione di Cortina d’Ampezzo si è tenuta nell’ambito della Delicious Trail Dolomiti, la famosa gara che si svolge tra il centro di Cortina, Pocol, Croda da Lago, 5 Torri, Nuvolau, Lagazuoi e Passo Falzarego, attraversando i musei all’aperto della Grande Guerra.  Ciò che rende unico nel proprio genere questo evento è la valorizzazione dell’aspetto enogastronomico, in quanto è ben nota l’alta qualità della cucina e la cura del servizio presentate dagli organizzatori. Venerdì 23 settembre a Pocol, presso il Pala Delicious (foto 1) allestito per l’occasione a fianco dell’Hotel Villa Argentina, la Delegazione si è ritrovata per degustare le proposte di cinque ristoranti e di una pasticceria di Cortina: Baita Fraina con Luca Menardi, Villa Oretta con Luigi Anzanello, Tivoli con Graziano Prest, Lago Scin con Carlo Festini Cucco, Al Camin con Fabio Pompanin, Pasticceria Alverà con Massimo Alverà (foto 2, i cuochi al lavoro). Un’occasione unica per vedere riuniti all’opera tutti insieme i cuochi del territorio che hanno cucinato a vista all'interno del tendone, componendo un menu gustoso e calibrato (foto 3, le pietanze servite). Gli Accademici hanno trascorso una serata originale che ha saputo esaltare la cucina tradizionale del territorio (foto 4. Accademici e cuochi). 

Delegazione Imola - riunione conviviale

23 September 2022,

Un lungo abbraccio associativo all’Accademico Renato Andalò ha coronato la riunione conviviale settembrina tenutasi nel chiosco-ristorante Soul Kitchen di Toscanella di Dozza. Proprio nei giorni precedenti, Renato aveva donato all’Istituto di Riabilitazione di Montecatone un pulmino da 9 posti per degenti e famigliari. E la Delegazione ha reso omaggio all'Accademico consegnandogli un omaggio associativo tra gli applausi dei presenti. La serata è poi proseguita visitando il locale aperto da poco più di tre anni dai due giovani fratelli Russomanno che non si sono arresi davanti al concomitante inizio pandemico. Una scelta coraggiosa ma premiata, come testimoniato dalla qualità dei piatti, alcuni dei quali ad alto gradimento, degli abbinamenti con i vini e del servizio preciso ed efficiente emersi durante il convivio.

Delegazione Valdarno Fiorentino – riunione conviviale

23 September 2022,

Riunione conviviale di fine estate della Delegazione del Valdarno Fiorentino che è tornata, dopo qualche anno, all'Hostaria Ceccotoccami di Incisa Valdarno. Serata all'insegna del pesce, cucinato dal cuoco e titolare del ristorante Davide Boni, che ha deliziato gli ospiti con piatti gradevoli, originali e presentati con professionalità. Dopo un'entrée di ricciola e verdure, si sono susseguiti: fagottino ripieno di baccalà su crema di funghi porcini con porri cristallizzati, ombrina al forno su gazpacho con verdure di stagione, tortino crema e mele. In abbinamento ai piatti serviti, è stato scelto un ottimo Vermentino del territorio. A fine serata il Delegato Sandro Fusari, insieme a Ruggero Larco, ha consegnato al titolare il piatto ricordo del decennale della Delegazione e alcuni volumi dell'Accademia.

Delegazione Malta – riunione conviviale e consegna Diploma di Buona Cucina

22 September 2022,

La Delegazione di Malta si è ritrovata al ristorante Sabbagata di St Julian’s per una riunione conviviale molto intensa in cui è avvenuta la consegna del Diploma di Buona Cucina” 2022. La Delegata Massimiliana Affanni Tomaselli ha consegnato l’importante riconoscimento allo chef siciliano Salvatore Pavone, lodandone la serietà, precisione, qualificata preparazione, definendo la cucina del Sabbagata buona, bella e salutare. Una serata emozionante per la consegna del premio e per il ritrovato clima di amicizia dopo tanti mesi di inattività. Protagonista della serata è stato il menu che lo chef ha proposto ai propri commensali.

Delegazione Miami – riunione conviviale

22 September 2022,

La Delegazione di Miami si è ritrovata al ristorante Opera di Coral Gables, in Miracle Miles, principale arteria commerciale della città. Il locale, molto accogliente, offre l’opportunità di cenare anche all'esterno sotto un curato portico. La cucina è a vista e lo chef e comproprietario Vittorio Cerase è conosciuto per la sua esperienza e professionalità e per gli Accademici ha preparato menu gourmet accompagnato da ottimi vini. Gli ingredienti scelti sono di qualità e lo chef è particolarmente attento alla presentazione dei piatti e all'abbinamento dei colori e sapori. Originario di Procida, Cerase è esperto nella preparazione del pesce, sempre molto apprezzata dai commensali. La presenza di quasi 60 ospiti è stata allietata da un sottofondo musicale dal vivo che ha riproposto brani italiani.

Delegazione Rieti - riunione conviviale

22 September 2022,

Riunione conviviale di settembre della Delegazione di Rieti presso “L’osteria delle tre sorelle Mancini”. Il ristorante, ormai storico reatino, ha iniziato l’attività nel 1995 con Sergio, padre delle attuali titolari Cristina, Francesca e Maria Sole, che si dividono tra cucina e sala con maestria, competenza e simpatia. Simposiarchi del convivio, Gianluca Di Blasio (foto 1) e il neo Accademico Giuseppe Morgante (foto 1 e 2). La serata è volta via allegramente, nel clima tipico dell’Osteria, allietata dalla lettura di poesie romanesche relative ai piatti degustati, da parte dell’Accademica Giovanna Palomba e dell’Accademico Roberto Giannursini. La Delegazione quasi al completo e i molti ospiti hanno potuto apprezzare un tipico menu romanesco, scelto dai Simposiarchi e dal Delegato. Coratella di abbacchio, tonnarelli cacio e pepe, rigatoni con la pajata, coda alla vaccinara cucinata, come da tradizione, con pinoli, uvetta e cacao amaro seguita dal bollito alla picchiapò, tipico piatto romano del riuso, con contorno di patate alla romana. Il dolce servito, eccezionale nella sua semplicità, è stata una mousse di ricotta condita con miele, noci e rum. La serata, che è stata una piacevole conferma, si è chiusa con la consegna da parte del Delegato Francesco Maria Palomba della vetrofania dell’Accademia alle tre sorelle Mancini (foto 2), con l’auspicio di rivedersi di nuovo quando sarà tempo di carciofi e puntarelle.

Delegazione Rovereto e Garda Trentino - riunione conviviale e consegna Diploma di Buona Cucina

22 September 2022,

Riunione conviviale di ripresa dell’attività dopo la pausa estiva presso il ristorante “Senso di Alfio Ghezzi” al Mart di Rovereto (TN), organizzata dai Simposiarchi Filippo Tranquillini e Ruffo Wolf (Foto 1). Nell’occasione, alla presenza del Commissario del Governo Prefetto Gianfranco Bernabei, del Vice Sindaco del Comune di Rovereto Giulia Robol (foto 2), dell’Assessore Provinciale allo Sviluppo economico Achille Spinelli e del Presidente dell’APT Rovereto-Vallagarina-Monte Baldo, Giulio Prosser (foto 3 con i relatori), è stato consegnato al ristorante il Diploma di “Buona Cucina” (2022) dell’Accademia. Nel corso del convivio, molto partecipato, i signori Riccardo, Stefano e Paolo Felicetti, titolari dell’omonima azienda della Val di Fiemme, hanno illustrato le caratteristiche della pasta da loro prodotta, assaggiata con i vari piatti, preparati dallo chef Alfio Ghezzi con meditata cura e fusione d’ingredienti del territorio (foto 4. Fusillotto pecora, cacio, pepe e rapanelli; pache all'amatriciana).

Delegazione Sulmona - convegno e riunione conviviale

22 September 2022,

Il 22 settembre a Sulmona si è tenuto il convegno dal titolo "La bistecca del pastore: pane, formaggio e Dieta Mediterranea nell’Abruzzo interno". Nelle foto 1e 2, i relatori del convegno; una panoramica della sala. Al convegno è seguita la riunione conviviale al ristorante Villa Elena di Sulmona. In foto 3. Il Vice Presidente vicario Mimmo D’Alessio, il Vescovo di Sulmona-Valva Mons. Michele Fusco e alcuni ospiti. In foto 4. Il Delegato Giovanni Maria D’Amario con due gentili ospiti.

Delegazione Treviso-Alta Marca - riunione conviviale e consegna Premio "Dino Villani"

22 September 2022,

Riunione conviviale dell’equinozio al ristorante “Alla Speranza” di Castelfranco Veneto con cerimonia di consegna del Premio “Dino Villani” 2022 per la Torta Costanzo prodotta dalla pasticceria Opera. Il prestigioso riconoscimento è stato consegnato al titolare pasticcere Alberico Titton che è riuscito magistralmente ad amalgamare tutti i componenti in perfetto equilibrio fra di loro. La Torta Costanzo è una piccola antologia di richiami storici che, dall’epoca di Giorgione e della Serenissima Repubblica con le sue molteplici eccellenze, arrivano fino alle produzioni contadine di Castelfranco Veneto. Ogni ingrediente presente nella preparazione vuol essere, infatti, una citazione di quell’epoca. Dopo la cerimonia di consegna, per dessert è stata servita la torta Costanzo con il gelato di vaniglia Bourbon, un abbinamento perfetto che ha permesso di percepire i vari ingredienti in armonia fra loro. Prima della degustazione, Giancarlo Saran, Accademico di Treviso e membro del Centro Studi Franco Marenghi, ha diffusamente ripercorso gli eventi storici che fanno da corollario alla torta Costanzo ed evidenziato le capacità professionali del pasticcere che è riuscito a realizzare un prodotto di eccellenza capace di conquistare facilmente i gusti di tutti, all’interno e all’esterno della Provincia. In foto. Il Delegato Nazzareno Acquistucci e il Pasticcere Alberico Titton.

Delegazione Messina - riunione conviviale

21 September 2022,

Gradita riunione conviviale, alla ripresa dopo la pausa agostana, nella sede estiva di Toro Nero-Rais che ha riservato per la Delegazione una elegante terrazza panoramica del villino liberty presso cui ha sede, con vista sullo Stretto e a pochi minuti dal centro di Messina. Il Delegato (foto 1), introducendo il convivio, ha informato gli Accademici dell’intenso programma per i prossimi mesi. Il Simposiarca Salvatore Ragusa (foto 2, primo a sinistra) ha illustrato la filosofia del giovane chef Mirko Cannata alla larga rappresentanza di Accademici che ne hanno apprezzato la proposta gastronomica, fedele alla stagione della pesca e al territorio. Festosa la conclusione della serata con la consegna del guidoncino allo chef e alla ottima squadra di sala da parte della vice Delegata Patrizia Marullo Rizzo unitamente ai Consultori Ragusa e Faranda (Foto 3).    

Delegazione Budapest - riunione conviviale

20 September 2022,

Un vero scorcio di Sicilia con i suoi colori e i suoi sapori ha accolto la folta rappresentanza di Accademici di Budapest presenti alla riunione conviviale di fine estate al ristorante "La coppola". Il menu, concordato con il Simposiarca, ha esaltato le indiscusse abilità dello chef Vincenzo Manzella che ha dato il meglio di sé combinando sapientemente gusti e percezione visiva, coinvolgendo i presenti in una esperienza sensoriale a tutto tondo. Unanime il giudizio di apprezzamento. Relatrice della serata è stata l'Accademica Patrizia Scaduti Sauli che ha intrattenuto i convenuti sul tema: “La cultura della cucina siciliana: una millenaria storia di contaminazioni”. 

Delegazione Miami - riunione conviviale

20 September 2022,

il Delegato di Miami Antonio Pianta ha consegnato allo staff del ristorante “Osteria” di Miami il piatto silver dell’Accademia; il locale è stato valutato dagli Accademici come miglior locale con cucina italiana per l’anno 2022. La qualità del cibo, la cura del servizio e la cordialità di tutto lo staff, nel rispetto della tradizione della cucina italiana, sono il miglior contributo di “Osteria” alla ristorazione italiana a Miami. Nella foto Valeria Longoni, Graziano Sbroggio, Angelo Kometa e lo chef Gianluca Calisi con il Delegato Antonio Pianta.

Delegazione Svizzera Italiana - riunione conviviale

20 September 2022,

La Delegazione della Svizzera Italiana si è ritrovata presso il ristorante Badalucci “Taste of art” di Lugano. Una serata di particolare importanza per la consegna allo chef Marco Badalucci del premio “Giovanni Nuvoletti” (2022). Badalucci è nato a Procida, eletta “capitale italiana della cultura per il 2022”. Il Simposiarca Angelo Bondi ha letto alcune poesie tratte dall’antologia di Giulio Badalucci, padre dello chef, che raccoglie pensieri ed emozioni di una vita. Un convivio che ha soddisfatto tutti i 41 partecipanti per la qualità del menu, dei vini in accompagnamento e per lo spirtito di partecipazione. Foto 1. Da sinistra, chef Marco Badalucci e il Delegato Emilio Casati. Foto 2. Da sinistra, il Simposiarca Angelo Bondi e Arthur Bolliger. Foto 3 e 4. Paccheri con salsa ai crostacei, ricci di mare e burrata; millefoglie di spigola e foie gras, insalata di carciofi e gel di aceto balsamico.

Delegazione Tel Aviv - riunione conviviale

19 September 2022,

Riunione conviviale al “Blue Project Canada Israel” degli Accademici di Tel Aviv per il brindisi prima delle Feste Ebraiche. La cena è stata preparata e cucinata magistralmente dal vincitore di “Masterchef Israele” Massimiliano Di Matteo che riesce sempre con i suoi piatti speciali estremamente italiani e prelibati a riscuotere un grandissimo successo. Il menu è stato scelto dallo chef insieme alla Delegata Cinzia Klein, Simposiarca della serata. All’evento, molto riuscito e gustoso, hanno partecipato S.E. l'Ambasciatore d'Italia Sergio Barbanti con la moglie Laetizia Maraini, Accademica Onoraria, il Primo Segretario dell'Ambasciata Sara Castellani, il Console di Tel Aviv Emanuele Orlani e varie figure di spicco della società israeliana. In foto 1. Da sinistra, l'Accademica Onoraria Laetizia Maraini, Accademica Luisa Grego, S.E. l'Ambasciatore Sergio Barbanti, la Delegata Cinzia Klein. Foto 2. La Delegata consegna allo chef Di Matteo il volume sulla cucina italiana a fumetti. Foto 3. La vice Delegata Sabrina Fadlun e l’ospite Joelle Inowlocki. Foto 4. Preparazione delgli spaghetti alla chitarra cacio e pepe; antipasto.

Coordinamento territoriale Sicilia Orientale

18 September 2022,

Si è riunito a Zafferana Etnea, ospiti del Delegato di Catania Gianclaudio Tribulato, il Coordinamento territoriale dei Delegati della Sicilia Orientale. Presenti, il Consigliere di Presidenza Ugo Serra e il Coordinatore Territoriale Vittorio Sartorio. Numerosi e importanti gli argomenti trattati - dai rapporti con le Istituzioni ai programmi per il prossimo anno - e molto partecipata la discussione. Alle ore 13, a conclusione dei lavori, lo chef Seby Sorbello ha preparato un menu di grande livello riscuotendo il plauso di tutti i partecipanti.

Delegazione Carpi-Correggio – riunione conviviale e consegna Premio Massimo Alberini (2021)

14 September 2022,

Riunione conviviale presso il ristorante “Due Barche” di San Possidonio (MO) in occasione della quale è avvenuta la consegna del Premio “Massimo Alberini" (2021) al Forno Mantovani di San Possidonio. Il prestigioso riconoscimento a Cristiano Mantovani, fornaio e panificatore di quarta generazione, è stato consegnato dal Delegato di Carpi-Correggio Pier Paolo Veroni. Presenti all’evento, il Sindaco Carlo Casari e l'assessore alle attività produttive del Comune di San Possidonio Roberta Bulgarelli. Il menu è stato molto apprezzato grazie al coordinamento della titolare, la signora Marzia, instancabile e molto attenta ai commensali. Foto 1. Da sinistra: Assessore Bulgarelli, Sindaco Casari, premiato Mantovani, Delegato Veroni. Foto 2. Tavolo. Foto 3. La titolare Marzia, lo staff di sala e Veroni. Foto 4. Dal menu: gnocco fritto con prosciutto; coscia e sovra coscia di faraona all'uva bianca con patate al forno; Bensone "al savor" del forno Mantovani.

Delegazione Monferrato – evento conviviale

14 September 2022,

In tempo di vendemmia la Delegazione del Monferrato si è ritrovata tra i vigneti, al Castello di Uviglie, nei pressi di Rosignano Monferrato. Dopo una passeggiata a poca distanza del castello, gli Accademici hanno visitato le cave di tufo di proprietà dell’azienda agricola: una vera e propria cattedrale sotterranea dove riposano le bottiglie dei loro vini. A seguire, lo chef Carlo del ristorante il Melograno (Terruggia) ha cucinato per gli Accademici nelle cantine del castello da poco restaurate dai proprietari. Protagonista della cena, il riso rosa, un prodotto del Monferrato che nasce dalla lavorazione di un riso integrale nero che assume il suo particolare colore rosato all’esito di una lavorazione a pietra. La preparazione ha entusiasmato tutti per il profumo e per la splendida resa nella semplice, ma molto raffinata ricetta proposta dallo chef. La serata si è svolta in un clima di grande serenità e di allegra compartecipazione. La famiglia Bonzano ha messo a disposizione la tenuta con i vari vini tra cui uno spumante rosé metodo classico, un Albarossa e un passito, per una ben articolata degustazione che ha accompagnato la cena. Al termine della serata il Delegato Pietro Caire ha omaggiato con pubblicazioni dell’Accademia la famiglia Bonzano, Emanuela Cussino Vignola per il riso e lo chef.

Delegazione Novara - riunione conviviale

14 September 2022,

Convivio sul “Tapulone” alla Trattoria dei Commercianti di Borgomanero. Il presidente dell’Antica Consorteria del Tapulone ha illustrato questo piatto, tipico di Borgomanero, che la leggenda narra risalga all’XI secolo quando un gruppo di pellegrini provenienti da Orta San Giulio, per sfamarsi, utilizzò la carne del loro vecchio asino, morto di fatica. Per rendere la carne migliore e tenera i pellegrini la tagliarono in piccoli pezzi (“tapulare”) e la fecero cuocere lungamente nel vino. Ecco il “tapulone”, arrivato fino ad oggi e magistralmente servito agli Accademici dal cuoco e titolare della Trattoria dei Commercianti, Mauro Agazzone. La riunione conviviale è stata arricchita da una dotta relazione dall’Accademico onorario di Novara Giancarlo Andenna, prof. emerito di Storia Medioevale e Accademico dei Lincei, che ha illustrato la storia, gli usi, l’economia di Borgomanero dalla fondazione all’età Medioevale. Foto 1. Il cuoco e titolare Mauro Amazzone riceve la vetrofania dell’AIC dal Delegato Piero Spaini. Foto 2. Flan di porri con salsa di funghi porcini. Foto 3. Tapulone con polenta. Foto 4. Semifreddo all’uva fragola.