You are here

Delegations News

Delegazione Genova - evento conviviale

16 June 2023, Genova

  • Ospiti e Accademici
  • Delegato con relatori e Delegato di Albenga e del Ponente Ligure; Delegato e Accademici; Delegato e Segretario L. Gambardella
  • Accademico onorario Prefetto Franceschelli; Gambardella, Franceschelli, Macrì
  • Torta celebrativa

In occasione del 70° anniversario dell'Accademia Italiana della Cucina i festeggiamenti della Delegazione di Genova si sono svolti a Palazzo Interiano Pallavicino, nobile perla di architettura genovese sita nel cuore della città. In occasione della brillante cerimonia che ha visto la partecipazione di Accademici e Delegati provenienti da molte città italiane, il Prefetto di Genova, dott. Renato Franceschelli, è stato ufficialmente insignito del titolo di Accademico Onorario della Delegazione di Genova. Ad anticipare la riunione conviviale, alcuni interventi di relatori della serata introdotti dal Delegato Manuel Macrì: hanno preso la parola i giornalisti enogastronomici Virgilio Pronzati e Marco Benvenuto e il Direttore del Centro Studi Piemonte e Segretario del Centro Studi "Franco Marenghi" Elisabetta Cocito. Il convivio celebrativo è iniziato con un suntuoso aperitivo nello splendido giardino “segreto” del Palazzo, cui è seguita la cena placé nelle sale affrescate con un menù composto da risotto Carnaroli riserva con punte d’asparagi, pesto di nocciole ed erbe di campo, rollè di branzino alle olive nere taggiasche su zuppetta di pomodoro ai crostacei, ed infine la grande torta celebrativa con il logo dei 70 anni di Accademia.

Delegazione Budapest - riunione conviviale

15 June 2023, Budapest

Situato all’interno di un bellissimo parco sulla collina di Buda, il ristorante “Prato” si sta affermando nell’ambito della ristorazione di qualità a Budapest, per selezione dei prodotti e costante affinamento dell’offerta, presentando alla consolidata clientela un menù con scelte culinarie di ottimo livello nel rispetto della tradizione italiana. La proposta conviviale concordata tra il Delegato-Simposiarca Michele Fasciano e lo chef Fabrizio Caldarazzo ha esaltato le aspettative dei commensali per la perfetta combinazione tra gusti e percezioni sensoriali. L’Accademico Armando Salierno ha relazionato sul tema: Antropologia alimentare storia dei metodi di cottura e come gestirli in modo sicuro. Servizio ottimo. Eccellenti i vini serviti.

Delegazione Foligno – riunione conviviale e consegna attestato di benemerenza

15 June 2023, Foligno

Si è svolto presso l’Osteria Bacerotti di Foligno il convivio per celebrare l’Accademico Giovanni Picuti nel quarantesimo anniversario del suo ingresso in Accademia, avvenuto nel 1983. L’occasione, organizzata dai Simposiarchi Claudia Valentini e Daniele Falchi, è stata propizia per proporre un menù che volgesse gli occhi al passato, riecheggiando piatti ormai scomparsi dalle tavole, ma che quarant’anni fa erano di comune diffusione e richiestissimi dal gusto del tempo. L‘evoluzione della cucina guarda nel presente addirittura con sospetto ad alcuni di essi, ma la Delegazione, con questa operazione di recupero storico filologico, ha inteso rendere omaggio a quell’atmosfera vissuta come testimonianza del cambiamento intervenuto. Questa la proposta: vol au vent con insalata russa, vitello tonnato, giardiniera di verdure, grissino avvolto nella fetta di prosciutto come antipasti; tagliatelle paglia e fieno alla boscaiola, cappelletti alla panna e tartufo tra i primi piatti; per secondo filetto al pepe verde seguito dal dessert pesca melba. I ricettari riportano queste ricette nelle varie edizioni dal secondo dopoguerra in poi, quando il cimentarsi con una cucina diversa da quella tradizionale di derivazione rurale, oggi ampliamente recuperata, significava misurarsi con lo sviluppo sociale ed economico che riempiva di speranza il futuro che allora si intravedeva. La serata è iniziata con la consegna, da parte della Delegata Claudia Valentini, dell'attestato di benemerenza dell'Accademia; un sonetto ad opera di Daniele Falchi è stato l’omaggio conclusivo della breve cerimonia.

Delegazione Montecatini Terme-Valdinievole - riunione conviviale

15 June 2023, Montecarlo (Lucca)

C'è da esser grati al Segretario Franco Lotti che ha fatto conoscere agli Accademici di Montecatini Terme-Valdinievole questo nuovo locale, sconosciuto ai più, in cui hanno trascorso una serata davvero piacevole. La sala del ristorante InCucina è ricavata in un vecchio ambiente del Borgo storico di Montecarlo ed ha un bellissimo cortile in cui si è svolta la cena. Accolti con cortesia, accuditi con impegno non di novizi, è stato gustato un menù tradizionale incentrato su una buonissima tagliata. Nell'antipasto una segnalazione per la tradizionale giardiniera; un elogio ai fritti di accompagnamento; ben valutati i primi, tordelli al ragù e risotto sugli asparagi (che non ci siamo fatti mancare anche quest'anno); buono il dessert proposto in forma inconsueta. Qualche divergenza sui vini, ovviamente di produzione locale. In conclusione il Delegato Giovannini ha ringraziato l'organizzatore ed i partecipanti, soprattutto per il clima di serenità, che è stato il miglior condimento della convivialità. A tutti un arrivederci al 6 luglio "al fresco".

Delegazione Rieti – cerimonia di consegna Premi

15 June 2023, Rieti

La Delegazione di Rieti ha consegnato, presso la Camera di Commercio, tre Premi istituzionali ad altrettante attività del reatino che si sono distinte per l’eccellenza dei risultati raggiunti. Il rigore nella ricerca della qualità, l’imprenditorialità consapevole e il forte legame col territorio sono il filo conduttore e il tratto comune delle tre attività, impegnate con successo nella ristorazione e nella produzione artigianale di alimenti tipici. Il Diploma di Buona Cucina 2023 è stato assegnato al ristorante Delicato, di Carlotta Delicato. Il Premio “Massimo Alberini 2023” è stato assegnato: per i prodotti di salumeria, all’esercizio “e… non solo carne” di Poggio Mirteto, di Stefano Facioni; per la porchetta, all’esercizio “F.lli Crosti” di Enzo Crosti a Cotilia. Alla presenza del Presidente della Provincia di Rieti Roberta Cuneo, dell'Assessore Regionale Manuela Rinaldi, del Consigliere Regionale Michele Nicolai, del Vicepresidente della CCIAA Leonardo Tosti, del Segretario Generale della CCIAA Giancarlo Cipriano, del Sindaco di Contigliano Paolo Lancia e del Vicesindaco di Cantalice Sergio Patacchiola, il Delegato Francesco Maria Palomba ha illustrato l’origine e le finalità dell’Accademia che ha lo scopo di tutelare le tradizioni della cucina italiana, di cui promuove e favorisce il miglioramento in Italia e all’estero.

Delegazione Sciacca - evento conviviale con degustazione

15 June 2023, Sciacca

La Delegazione di Sciacca ha organizzato una serata dedicata all'esplorazione del mondo dei vini naturali. Nel corso della serata, che ha visto la curiosa e appassionata partecipazione degli Accademici, si è discusso sulle caratteristiche delle varie tipologie di vino e delle differenze sia a livello normativo sia delle tecniche produttive. Gli accademici hanno degustato un catarratto in purezza agrumato, fresco minerale ed il vino bianco con macerazione sulle bucce progressive ed affinato in botte scolma. Risultato un rosso vestito di bianco. In abbinamento presso il ristorante "La corallina": calamaro scottato, crema di piselli biologici, e pasta con le sarde.

Delegazione Tel Aviv - riunione conviviale

14 June 2023, Giaffa

Conviviale accademica della Delegazione di Tel Aviv organizzata al ristorante Gemma di Giaffa, un ristorante noto per il buon cibo ma soprattutto per le ottime pizze; un locale caratteristico in cui si respira un'atmosfera molto vivace. Alla serata, durante la quale la Delegazione ha salutato l'Accademica Adriana Tempesta che torna in Italia dopo quattro anni, ha partecipato la Delegazione quasi al completo e alcuni ospiti tra cui il Direttore ITA Airways di Tel Aviv dott. Benedetto Mencaroni, il Direttore dell'Italian Trade Agency, Dott. Fabrizio Canastra con la moglie e la giornalista e scrittrice Fiammetta Martegani. La Delegata Cinzia Klein ha parlato del benessere fisico e mentale dato dal buon cibo italiano (tema portante della futura Settimana della Cucina Italiana nel mondo) presentando degli articoli in cui si rivaluta l'importanza dei carboidrati complessi di cui il cibo italiano è ricco. Il Vice Delegato Massimo Lomonaco ha presentato possibili progetti futuri per la Delegazione per una migliore attività e visibilità in Israele.

Alcamo-Castellammare del Golfo – Decennale

11 June 2023, Castellammare del Golfo

In occasione della ricorrenza del decennale della Delegazione di Alcamo-Castellammare del Golfo la riunione conviviale presso l'Hotel Belvedere è stata preceduta da una conferenza nella quale lo storico prof. Roberto Calia ha relazionato sui piatti tipici del territorio mentre il ricercatore del C.N.R. Domenico Nuzzo ha relazionato sulla cucina fra tradizione ed evoluzione. I due argomenti messi a confronto sono stati motivi di dibattito. Tutti i commensali hanno apprezzato il menu proposto: l’arancina di couscous su bisque di triglie e crostacei; la tagliatella di tonno con scorzette di zenzero, sarda “allinguata” su caponata croccante; su foglie di fico, la palamita, vongole e cozze; il gambero di nassa con stracciatella, bottarga e chips di patata; lo spaghetto quadro con ricci, uova di san Pietro e bottarga su vellutata di tenerumi; l’ombrina a beccafico con panatura al prezzemolo su crema di patate; ed infine il buffet di frutta e dolci. In un tavolo a parte si poteva degustare anche una birra artigianale. Foto 1. Da sinistra: lo storico Roberto Calia, il Delegato Liborio Cruciata, la componente della Consulta Accademica e Delegata di Canicattì Rosetta Cartella, il giornalista Giuseppe Maniscalchi. Foto 2. Il ricercatore del C.N.R. Domenico Nuzzo. Foto 3. Angolo della birra artigianale. Foto 4. Piatti serviti.

Delegazione Ascoli Piceno - riunione conviviale

10 June 2023, Acquaviva Picena

La Delegazione ha organizzato, con il sostanziale contributo del Simposiarca Gerlando Costa, una suggestiva “Conviviale in collina” nell’ incantevole scenario delle colline di Acquaviva Picena, ammaliante cittadina appena sopra la Riviera di San Benedetto del Tronto (AP). L’evento si è svolto presso il “Casolare Azzurro”, un ristorantino dalla straordinaria e raffinata cucina, pur ancorata alla tradizione locale. La chef Meri Sgariglia ha la straordinaria capacità di elaborare degli appetitosi piatti che hanno la peculiarità, non comune, di aggregare meravigliosamente la raffinatezza della preparazione ad una quasi unica gustosità, tenacemente rispettosa della tradizione del territorio; il tutto utilizzando prodotti che provengono per lo più dal proprio orto. Il marito della chef, il maître Stefano Di Gialluca, si è dilettato ad ornare il tavolo personalizzando i tovaglioli per l’Accademia (in foto 1 a in primo piano a sinistra il Simposiarca, il maître, la chef, il Delegato). Gli Accademici (foto 2, un momento conviviale) hanno approvato pressoché all’unanimità il ricco e variegato menu, concordato con il Delegato ed il Simposiarca, esprimendo un’alta valutazione complessiva, avendo apprezzato, oltre alla quasi totalità degli appetitosi antipasti, anche, in particolare, i “fior di taccù” e il coniglio ‘ncip e ‘nciap in pagnotta (foto 3). L’abbinamento dei vini è risultato piacevolmente azzeccato, grazie alle qualificate scelte del Simposiarca. Il caleidoscopico Leonardo Seghetti, membro del Centro Studi F. Marenghi, ha intrattenuto gli intervenuti su un intrigante ed insieme stimolante argomento afferente alle “farine del futuro” (foto 4).

Delegazione Crotone – riunione conviviale

9 June 2023, Le Castella, Isola di Capo Rizzuto

La Delegazione di Crotone si è data appuntamento al Ristorante “La Scogliera” nella rinomata località turistica di Le Castella di Isola Capo Rizzuto. Il locale si erge completamente sugli scogli offrendo una suggestiva e incantevole vista sul mare. Nutrita la partecipazione di Accademici e gradita la presenza di alcuni ospiti. L’accoglienza e l’ospitalità riservata all’Accademia sono state degne di nota e meritevole apprezzamento. L’ambientazione e l’atmosfera creata hanno fatto sì che si svolgesse una piacevolissima serata all’insegna della convivialità. Ottimo aperitivo di benvenuto in un locale attiguo alla sala dove è stata servito un pranzo completamente a base di pesce. Prima del convivio sono stati ricordati i 70 anni dell’Accademia con un percorso a ritroso dalla sua fondazione ai giorni nostri e con gli obiettivi per il futuro.

Delegazione Novara con Monferrato e Verbano-Cusio – riunione conviviale

8 June 2023, Solcio di Lesa

  • I tre delegati, Pietro Caire, Piero Spaini, Eros Barantani
  • Delegati con la Titolare Eleonora Brovelli, il pescatore Giorgio e il cuoco Carlos Molinari
  • Tris di antipasti
  • Primo piatto

Nel romantico golfo di Solcio di Lesa, sul Lago Maggiore, è ormeggiato un caratteristico battello adibito a ristorante denominato “Da Giò”. È qui che tre Delegazioni del Piemonte Est - Novara, Monferrato, Verbano-Cusio - si sono ritrovate per degustare l’autentico e fresco pesce del lago. Il ristorante è condotto da Eleonora Brovelli, figlia di Giorgio, uno degli ultimi pescatori che operano sul lago. Pesce freschissimo, pescato nella notte e cucinato la sera per gli Accademici. Simposiarca il Consultore di Novara, Gianluigi dell’Acqua, relatore Giorgio Brovelli, il pescatore che ha narrato molti episodi di una vita, 50 anni passati sulle acque del lago a calare ed a issare le reti. Struggenti ricordi di pescate favolose, pericoli scampati, quintali di alborelle dalle cui scaglie una società francese ricavava cristalli di guaina per fare perline lucenti. Lo chef Carlos Molinari ha cucinato alborelle fritte come stuzzichino, tris di antipasti con trancio di luccio alla gardesana, rotolino di coregone in carpione, filetto di trota affumicato; come primo un piatto di garganella al ragù di storione su crema di burrata al basilico, secondo luccioperca alla mediterranea e l’immancabile piatto simbolo del lago: filetti di pesce persico burro e salvia. Una serata di viva convivialità che ha visto alternarsi nei commenti il Delegato organizzatore, Piero Spaini di Novara, il Delegato del Monferrato Pietro Caire ed Erosa Barantani del Verbano-Cusio.

Delegazione New York - evento conviviale

7 June 2023, New York

Ultimo appuntamento prima della pausa estiva per gli Accademici di New York che hanno vissuto un’esperienza fuori dal comune partecipando ad una lezione di cucina tenuta dallo chef e gestore del ristorante Kesté, Roberto Caporuscio, che ha preparato per loro la mozzarella e la pizza tradizionale napoletana. Prima di cominciare la lezione i partecipanti hanno assaporato vari antipasti di affettati, mozzarella fritta, Pizza Montanara fritta e insalata primavera. Hanno poi assistito alla preparazione della mozzarella fresca e successivamente, dopo brevi cenni del maestro pizzaiolo sulla storia della pizza e sull’importanza dell’uso di prodotti di altissima qualità come la farina 00 importata dall’Italia, gli Accademici hanno realizzato le pizze e assaggiato le conosciute preparazioni di Caporuscio. Applausi alla fine per lo chef per un incontro conviviale innovativo, istruttivo ma soprattutto divertente!

Delegazione Verona - riunione conviviale

7 June 2023, Mezzane di Sotto

Il paesaggio tipicamente collinare antropico, fatto di uliveti e vigneti con spettacolari vedute sulla valle di Mezzane di Sotto, ha accolto la Delegazione di Verona in una calda serata di giugno. Lorenzo Salvagno, titolare dei Frantoi Redoro, con garbo e professionalità ha condotto gli Accademici alla scoperta delle tradizioni contadine del territorio. Un legame che dal 1895 unisce la sua famiglia alla produzione del liquido d'oro - così lo chiamava Omero ai tempi dell'antica Grecia - dalla coltivazione alla spremitura a freddo e con il massimo controllo della filiera produttiva. Davvero interessante la modalità di degustazione e l'abbinamento al menù proposto nella Locanda dell’Oleificio. Il Delegato Fabrizio Farinati ha celebrato la nomina a Delegato Onorario di Cesare Muttoni, esempio di appassionato attaccamento ai valori dell’Accademia Italiana della Cucina. 

Delegazione Chieti - riunione conviviale

6 June 2023, San Vito Chietino

A due passi dal mare, nello splendido scenario della Costa dei Trabocchi, gli Accademici teatini hanno vissuto una serata conviviale originale ed innovativa al ristorante Essenza Cucina di Mare: Simposiarca Maura Amoroso, Segretario di Delegazione, che ha proposto un menu di forte innovazione, ma ben innestata nella tradizione, rappresentata da Filippo De Sanctis, erede alla terza generazione di una famiglia di lunga e consolidata capacità nei piatti marinari. Lo chef Francesco D’Angelo ha dato il meglio di sé realizzando un sapiente mix tra sapori della tradizione e fusioni ardite ma piacevoli, sia dal punto di vista del gusto sia per l’abbinamento. La serata ha visto la sapiente relazione del membro del Centro Studi Frano Marenghi, Leonardo Seghetti, docente di Chimica e Trasformazione dei prodotti agroalimentari, che ha messo in guardia gli Accademici sulla storica battaglia in atto sull’uso di farine proteiche, ultima frontiera dell’industria alimentare, analizzando tecnicamente modalità e tecniche della realizzazione delle farine. Foto 1. Il relatore Leonardo Seghetti. Foto 2. Simposiarca Maura Amoroso. Foto 3. La brigata di cucina. Foto 4. Triglia Zen, uno dei piatti degustati.

Delegazione Svizzera Italiana - riunione conviviale

6 June 2023, Bellinzona

In un palazzo ottocentesco, gli Accademici sono stati accolti da Lorenzo Albrici, bellinzonese di nascita, che qui da più di vent’anni gestisce il suo ristorante Locanda Orico, insignito dall’Accademia con il Diploma di Buona Cucina 2020. Il menu proposto per la riunione conviviale, connubio tra i sapori italiani e quelli francesi e ispirato alla massima qualità, è stato realizzato con prodotti freschissimi di prima scelta, per una cucina leggera che non altera gli alimenti e i sapori e che ha conquistato gli Accademici. È seguita poi la presentazione dell’ospite Marco Colombo, direttore commerciale della Tre Valli Gastropartner SA, che ha parlato del Ticino orticolo e dei fattori: qualità, stagionalità e freschezza. Il Delegato, a nome di tutta la sua Delegazione, ha poi ringraziato la Console d’Italia a Lugano, Carla Brugnoli, che tra qualche settimana terminerà il suo mandato per fare ritorno al Ministero degli Affari Esteri. La Console ha costantemente dimostrato una particolare sensibilità ed attenzione nei confronti dei valori storici e culturali della tradizione culinaria ed enologica italiana. Foto 1(da sinistra) Lo chef Albrici e il Delegato Casati. Foto 2. Il Delegato Emilio Casati e la Console d’Italia a Lugano Carla Brugnoli. Foto 3. Il menu. Foto 4. Petto di faraona delle Landes dorata al forno, spugnole cremose, purea di pommes rattes, verdurine del piano di Magadino.

Delegazione Miami - riunione conviviale

5 June 2023, Coral Gables

Si è tenuta, presso il ristorante "Salumeria 104" di Coral Gables, la riunione conviviale della Delegazione di Miami prima della pausa estiva. Il Delegato, dopo un breve discorso, ha introdotto il Console Generale Dr. Cristiano Musillo (foto 1) che lascerà il prossimo 15 giugno la sede di Miami per ritornare alla Farnesina. Nel suo discorso ad inizio cena ha voluto ringraziare il Delegato Antonio Pianta per il lavoro svolto ed ha ricordato che le riunioni conviviali locali gli hanno permesso di conoscere una realtà di Miami sempre molto attiva nei settori imprenditoriali, scientifici, universitari e commerciali. Ha preso poi la parola il titolare Graziano Sbroggiò (foto 2) che ha appena aperto a Jacksonville, nel Nord della Florida, la terza Salumeria 104 che sta riscuotendo un ottimo successo specialmente fra i residenti nell'area. Una serata che ha visto la partecipazione di 50 tra Accademici ed ospiti in un clima di grande convivialità (foto 3).

Delegazione Cefalù - riunione conviviale e insediamento nuovo Delegato

4 June 2023, Cefalù

Si è svolta, presso il ristorante Ogliastrillo di Cefalù, la cerimonia di insediamento del nuovo Delegato di Cefalù Antonio Spallina. Dopo i saluti, il nuovo Delegato ha commemorato con un minuto di raccoglimento e un lungo ringraziamento per l’encomiabile attività svolta, Nicola Nocilla, già Delegato di Cefalù, recentemente scomparso. Lo hanno ricordato con riflessioni profonde e commoventi anche Rosetta Cartella, membro della Consulta Accademica e Delegata di Canicattì (foto 1), Daniela Nifosì, Coordinatrice Territoriale Sicilia Occidentale e Delegata di Palermo, Claudio Barba, Delegato di Agrigento, Nella Viglianti, Accademica di Cefalù. Un momento toccante è stato il ricordo del padre tracciato dalla figlia Laura come uomo e come professionista. È seguita la consegna, da parte di Rosetta Cartella, del distintivo al nuovo Delegato Spallina (foto 2); il suono della campana ha dato inizio alla riunione conviviale con un ottimo menù a base di pesce (foto 3).

Delegazione Sulmona – riunione conviviale

4 June 2023, Sulmona

Come ogni anno la Delegazione di Sulmona si è ritrovata per una riunione conviviale presso il ristorante Excelsior per omaggiare un eccellente prodotto locale: il Carciofo di Prezza. Dopo una esaustiva relazione dell’Accademico Gianvincenzo D'Andrea, i presenti hanno gustato un ottimo menù curato dalla Simposiarca Carmela Petrucci insieme al cuoco Francesco. Foto 1. Il relatore Gianvincenzo D'Andrea. Foto 2. Saluti del Delegato. Foto 3. Carciofo con pecorino e menta. Foto 4. Pallotta di carciofo su crema vegetale; millefoglie di carciofo e baccalà.

Delegazione di Alcamo-Castellammare del Golfo – visita ed evento conviviale

3 June 2023, Castellammare del Golfo

La Delegazione di Alcamo ha accolto gli Accademici di Fermo presso il castello medioevale dei conti di Modica di Alcamo in occasione della visita della Delegazione marchigiana per coniugare gastronomia e turismo. Lo spettacolo dell’opera dei pupi di Salvatore Oliveri, la visita alla Chiesa Madre con il suo museo storico di arte sacra, il trasferimento al borgo di Scopello per gustare il così detto “pane cunzato” - fatto di farina di rimacinato di grano duro, cotto nel forno a legna e condito con olio, acciughe, pomodoro, formaggio pecorino – e, a seguire, la conviviale a Castellammare del Golfo presso il ristorante “Sailing”, sono stati i presupposti di una nuova amicizia instaurata fra le due Delegazioni. Foto 1. Presentazione dello spettacolo dell’opera dei pupi. Da sinistra il Delegato di Alcamo Liborio Cruciata, il maestro dell’opera Salvatore Oliveri, il Delegato di Fermo Fabio Torresi. Foto 2. Foto di gruppo al castello. Foto 3. Momenti della conviviale. Foto 4. I Delegati Liborio Cruciata e Fabio Torresi.

Delegazione Utrecht - riunione conviviale

3 June 2023, Druten

Il ristorante Retrogusto viene visitato dalla Delegazione per la seconda volta sotto la guida del Simposiarca Rob Cozzi. Serata particolare anche grazie al nuovo ingresso dell’Accademica Elena Digirolamo. Lo staff del ristorante, capitanato dal patron e chef Angelo Sciacchitano, ha riproposto l'idea di far visita “ai parenti siciliani”. Buono lo sfincione palermitano; a seguire un arancino al rovescio servito con una ottima ma un pó troppo presente salsa alle cozze. Ottima cottura per le meravigliose linguine con vongole e bottarga. Come secondo, un trancio di pesce spada impeccabilmente cucinato e servito in un sugo classico delle Eolie. Come dessert, un fresco cannolo siciliano che ha suscitato un sospiro di gioia collettivo. Vista la loro costanza e volontà nel voler sempre migliorare e per l’uso di ottimi e genuini prodotti italiani, la Delegazione di Utrecht ha premiato il ristorante con 1 tempietto inserendolo nella Guida ai Ristoranti dell’Accademia.

Delegazione Cesena – riunione conviviale

31 May 2023, Cesenatico

La riunione di maggio della Delegazione cesenate si è tenuta presso il ristorante Maré, suggestivo locale sul molo di Cesenatico. Presenti numerosi ospiti e accompagnatori, tra cui il Coordinatore territoriale Romagna Fabio Giavolucci. La serata è stata l’occasione per celebrare un gustoso prodotto locale, la cozza romagnola, protagonista assoluta degli assaggi di aperitivo serviti sulla terrazza del ristorante. Le cozze sono state proposte dallo chef Omar Casali in quattro versioni: gratinate con pomodori arrosto, fritte (ciccioli di mare, alloro e limone); in tegame, come le mangiavano i pescatori di Cesenatico; ripiene con pane, pomodoro e origano. Dopo l’aperitivo, nella sala interna è stata servita la restante parte del menu: tortilla di bianchetti fritti, carciofi, patate e maionese alle cozze e alghe; risotto, dashi di frutti di mare al limone e limone bruciato; leccia alla brace, cipolle al burro e miso. Per finire, Bianco verde e assenzio, un semifreddo aromatico e rinfrescante. Durante la serata, i professori Alessio Bonaldo e Oliviero Mordenti del Centro universitario di produzioni ittiche di Cesenatico hanno illustrato le loro ricerche in acquacoltura, mentre Giovanni Ceccarelli del Consorzio Mitilicoltori dell’Emilia-Romagna ha descritto l’allevamento locale della cozza, una realtà economica sempre più importante. La serata ha riscosso un lusinghiero successo e si è conclusa con la consegna del piatto d’argento allo chef Omar Casali che è riuscito a valorizzare al meglio i prodotti ittici locali.

Delegazione Campobasso – presentazione libro e riunione conviviale

27 May 2023, Bojano

Per celebrare il settantesimo anniversario dell’Accademia, si è tenuto a Bojano (CB) un primo incontro di approfondimento sui temi enogastronomici, dedicato alla presentazione del libro “Lavoro, ambiente e cibo nella transumanza”. Gli autori Annamaria Lombardi, già Delegato e Coordinatore Territoriale Molise, Norberto Lombardi, Direttore Centro Studi Territoriale Molise, Giampaolo Colavita, membro del C.S.T. Molise, hanno illustrato la loro opera e dialogato con i presenti soffermandosi soprattutto sulle preparazioni alimentari del grande patrimonio ereditato dalla civiltà della transumanza. A seguire si è tenuta una interessante riunione conviviale a tema presso il ristorante  “Hosteria lu vic p’ dent “ di Bojano.

Delegazione Modena - convegno, consegna attestati di appartenenza e Premio Alberini

27 May 2023, Modena

Il 27 maggio presso la Camera di Commercio di Modena si è tenuto il convegno organizzato per il 60° anniversario della Delegazione di Modena dal titolo "La cucina italiana tra crisi idrica, sviluppo, agroalimentare e tecniche culinarie innovative" e sono stati consegnati agli Accademici gli attestati di appartenenza trentacinquennale a Luigi Iaselli e venticinquennali a Vittorio Ferioli, Gabriele Golinelli, Massimo Toschi. Nella stessa giornata, il Delegato di Modena Mario Baraldi ha presentato agli Accademici e alla stampa il volume per il 60° anno della fondazione della Delegazione intitolato "Itinerari culturali e gastronomici nella Delegazione di Modena" e conferito il Premio "Massimo Alberini" 2023 a Mauro Mattioli Titolare della Pasticceria ZETA di Modena.

Delegazione Rovigo-Adria-Chioggia - Sessantennale

27 May 2023, Adria

Nell’ ambito della XIV edizione della manifestazione “Polesine cultura da gustare” organizzata dall’ I.P.S.E.O.A. “G. Cipriani” di Adria, sono stati festeggiati i 60 anni della Delegazione di Rovigo-Adria-Chioggia dell’Accademia Italiana della Cucina. Dopo un buffet iniziale di preparazioni a base dei prodotti tipici locali degli artigiani della C.N.A., i presenti si sono spostati nell’ampio salone dell’Istituto per il pranzo, preceduto dai saluti della Dirigente Scolastica Lorenza Fogagnolo e del Delegato Giorgio Golfetti che ha ricordato i 70 anni dell’Accademia e i 60 della Delegazione. I vari piatti che sono succeduti hanno costituito una summa del lavoro degli allievi durante l’anno scolastico in vista di questo evento di chiusura spaziando dai pesci alle carni, alle paste, alle verdure e ai dolci tutti preparati con prodotti del territorio e serviti ai tavoli con precisione dagli alunni. Alla fine, nel corso degli interventi istituzionali, l’Accademico Giovanni Battista Scarpari ha ripercorso la passata collaborazione tra la Scuola e la Delegazione che ora finalmente riprende dopo alcuni anni di sosta e infine il Direttore del Centro Studi Veneto Roberto Robazza ha chiuso complimentandosi con allievi e professori per la qualità del loro lavoro e l’alta professionalità dimostrata sia nell’accoglienza sia nel servizio in sala e nella cucina.

Delegazione Alessandria - riunione conviviale

26 May 2023, Alessandria

I locali di un'antica vetreria ospitano oggi il ristorante "Itaca" in un ambiente minimal e contemporaneo. Gli Accademici della Delegazione alessandrina (foto 1) hanno particolarmente apprezzato le portate preparate dallo chef Marco Mannori che nonostante la giovane età (classe '91), vanta collaborazioni importanti con colleghi stellati e propone una cucina ed una visione alla cui base resta ferma la tradizione locale con influenze internazionali e contemporanee. Per il tema “Eccellenze della Provincia di Alessandria”, il Vice Delegato Giorgio Borsino ha intrattenuto i commensali con nozioni e curiosità su quattro frutti di stagione (foto 2), le “fragole profumate di Tortona”, la “ciliegia bella di Garbagna”, la “ciliegia precoce di Rivarone” e la “pesca di Volpedo. Anche in questa occasione il menù cartaceo della serata è stato impreziosito dalla veste grafica curata dal Vice Delegato Adriano Benzi con la Signora Rosalba Dolermo, che seguendo il tema introdotto quest'anno, “I grandi maestri”, raffigurava un'opera dell'artista Pietro Morando dal titolo “l'osteria”. Serata impreziosita dall'ingresso del nuovo Accademico Emilio Merlini presentato dal Consultore Carlo Bajardi e dal Delegato Matteo Pastorino che gli ha consegnato il materiale associativo (foto 3). Una piacevole conviviale all'insegna della cultura e dell'ottima enogastronomia locale che si è conclusa con la consegna allo chef, in rappresentanza di tutto lo staff, della vetrofania 2023 dell'Accademia (foto 4).