Tu sei qui

Pepe in grani

Delegazione: 
CASERTA
Comune: 
Caiazzo
Provincia: 
Caserta
Indirizzo: 
Vicolo S. Giovanni Battista 3
Telefono: 
0823 862718
Genere del locale: 
Ristorante - Pizzeria
Info utili: 
Accettano cani
Chiusura: 
lunedì
Ferie: 
seconda metà di agosto
Gestione: 
struttura-concept creata dal Maestro Franco Pepe
In cucina: 
Franco Pepe
Costo: 
€ - fino a 35 euro
Carte di credito: 
American Express
CartaSì/Visa/MasterCard
Coperti: 
140
Parcheggio: 
Zona pedonale
Notizie di particolare interesse: 
Caiazzo è innervato da sobri vicoletti che, d’incanto, s’aprono su corti, salite, piazze e scalinate imponenti. In uno corre la cinta del palazzo settecentesco di Pepe In Grani. Le sale interne portano ai piani superiori della sala . degustazione, con l’occhio sul forno e della Belvedere, con panoramica sulle valli. Infine, due eleganti camere d’accoglienza e lo “spazio a parte” di Authentica: mezza luna intorno al pizzaiolo, con banco e forno, 8 posti, per restituire tempo alla parola e al sapore mentre cuoce la pizza. Da quest’autentico tempio del gusto il maestro Franco Pepe ha raggiunto il mondo.
Piatti tipici: 
Ciro (antipasto in cono fritto con crema di Grana Padano Dop 12 mesi, pesto di rucola, oliva caiazzana disidratata)
La Ritrovata di Mastro Stefano (Farina Petra®Evolutiva, pomodoro San Marzano DOP, Piennolo del Vesuvio, capperi disidratati, polvere di olive nere caiazzane, basilico, acciughe di Cetara e olio agliato)
Margherita sbagliata (mozzarella di bufala campana Dop, passata di pomodoro riccio a freddo, riduzione di basilico, olio extravergine d’oliva);
Scarpetta (mozzarella di bufala campana Dop, fonduta Grana Padano Dop 12 mesi, composta di pomodoro, scaglie di Grana Padano Dop 24 mesi, basilico liofilizzato); Alletterata”(con tonno alletterato, bufala, sedano e crema di cipolla di Alife)
Crisommola del Vesuvio (dessert fatto di pizza fritta con ricotta di bufala campana Dop corretta con zest di limone, confetture di albicocche del Vesuvio, nocciole tostate, olive disidratate di varietà caiazzana, menta fresca).
Piatto da non perdere: 
la "Margherita" quella classica.
Valutazione: