Tu sei qui

Zenzero

Delegazione: 
ROMA EUR
Comune: 
ANZIO
Provincia: 
Roma
Indirizzo: 
Riviera Vittorio Mallozzi 20
Telefono: 
06 9870867
Genere del locale: 
Ristorante - Pizzeria
Chiusura: 
mar
Ferie: 
mai
Gestione: 
Maurizio Verdini e Ida Pistilli
In cucina: 
Ida Pistilli
Costo: 
€ - fino a 35 euro
Carte di credito: 
Tutte
Coperti: 
60
Coperti in più all’aperto: 
60
Parcheggio: 
Scomodo
Notizie di particolare interesse: 
ristorante di antica tradizione (a lungo conosciuto come “I Carbonari”) ma di recente trasferitosi in una nuova location sul lungomare di Anzio, con una diversa denominazione, caratterizzato dalla costante ricerca di cibi semplici, della tradizione costiera, confezionati con ingredienti freschissimi. In effetti la sensazione che si ha non appena si varca la soglia del locale, che d'estate dispone anche un'ampia terrazza vista mare arredata in stile mediterraneo, è proprio quella di trovarsi in casa, in una piccola famiglia che accoglie i propri ospiti con un ampio sorriso.
Piatti tipici: 
crostone di polenta al nero di seppia con verdure a dadini, calamaretti e pecorino
parmigiana di mare
baccalà in guazzetto con olive e crostone di polenta
paccheri con broccoli, polpo verace di Anzio e pecorino
spaghetti alle vongole
gnocchetti allo scoglio
Piatto da non perdere: 
riso venere con pomodorini, seppie, polpi e zenzero
Nome della ricetta: 
baccalà in guazzetto con olive e crostone di polenta
Ingredienti: 
800 g di baccalà dissalato
400 g di farina di polenta di mais
1 bicchiere di vino bianco
aglio, olio extravergine d’oliva, pomodorini, olive nere, alloro, vino, sale e pepe: qb
Procedimento: 
Dopo aver tenuto in ammollo il baccalà in acqua corrente per almeno 48 ore per privarlo del sale, tagliarlo a cubetti e privarlo delle lische (alme- no delle più grosse e visibili) e della pelle. In una casseruola far soffrig-
gere l’aglio in un po’ d’olio extravergine d’oliva, quindi saltare in padella rapi- damente il baccalà, far sfumare il vino, aggiungere le olive nere, i pomodorini e l’alloro. Aggiustare di sale e pepe. Sistemare nel piatto-pirofila di portata preri- scaldato, accompagnare e guarnire con crostoni di polenta fritta croccante.
Valutazione: