Tu sei qui

Dalle Delegazioni

Delegazione Catania - convegno

7 Ottobre 2023, Catania

Convegno della Delegazione di Catania presso la storica Biblioteca Ursino Recupero presso il Monastero dei Benedettini, secolare custode della memoria di un territorio dalle molte storie. Il tema, sviluppato nelle sue varie declinazioni: “Pasta, grano duro, Sicilia: un trinomio inscindibile”. Testimonianze che hanno coinvolto il pubblico attento per opera dei docenti Maria Grazia Lombardo e Umberto Anastasi e degli Accademici Michela Ursino e Rosario Cunsolo, il tutto sotto la coinvolgente regia del Delegato Gianclaudio Tribulato affiancato nei saluti ufficiali dal vice Presidente vicario Mimmo D’Alessio, oltre che dal Coordinatore Territoriale Vittorio Sartorio e dal Direttore Centro Studi Territoriale Attilio Borda Bossana. Così come, accanto a consolidata teoria, non poteva mancare golosa sostanza, come il buffet nelle splendide sale di palazzo Asmundo Francicanava e la cena (con applausi) nell’atmosfera intima ed elegante di Casa a Trigona.   

Delegazione Campobasso - convegno e consegna Premi

30 Settembre 2023, Campobasso

Nella Sala del Circolo Sannitico di Campobasso si è tenuto un interessante incontro in occasione della Giornata Internazionale del Caffè, che ricorreva il giorno dopo. Alla presenza di un folto pubblico, della Sindaca della Città Paola Felice, di ospiti prestigiosi - tra cui il Vice Presidente Vicario Mimmo D’Alessio - e di esperti relatori, si è parlato di questa bevanda, che da sempre scandisce le pause della nostra giornata e di cui spesso non riusciamo a fare a meno. Il Delegato di Campobasso Ernesto Di Pietro ha aperto i lavori, a seguire si sono succeduti gli interventi di Sebastiano Delfine, professore associato di Agronomia e Coltivazioni Erbacee presso l’Unimol, di Magda Katsoura Colozza, botanica e Mastro torrefattore della Ditta Monforte di Campobasso; di Carlo Pedicino, diabetologo; e di Lucio Testa, cuoco e titolare del “Contrasto Restaurant”, che ha illustrato l’uso del caffè nelle sue diverse forme a completamento di alcuni piatti (foto 1, i relatori). A chiusura dei lavori il vice Presidente Vicario Mimmo D’Alessio ha proceduto alla consegna dei premi “Massimo Alberini” a “Casa Priolo S.R.L.” di Bojano Di Stefano Priolo (foto 2); del Premio “Giovanni Nuvoletti” a Elisa Vitone (foto 3); del Diploma di Buona Cucina al “Contrasto Restaurant” Cercemaggiore di Lucio Testa (foto 4).

Delegazione Cortina d'Ampezzo - evento conviviale

29 Settembre 2023, Pocol

  • I cuochi
  • La Delegata con i cuochi ed i partecipanti alla serata
  • menu delicious

La Conviviale di settembre della Delegazione di Cortina d’Ampezzo si è tenuta nell’ambito della Delicious Trail Dolomiti, la famosa gara che si svolge tra il centro di Cortina, Pocol, Croda da Lago, 5 Torri, Nuvolau, Lagazuoi e Passo Falzarego, attraversando i musei all’aperto della Grande Guerra.  Ciò che rende unico nel proprio genere questo evento è la valorizzazione dell’aspetto enogastronomico in quanto è ben nota l’alta qualità della cucina e la cura del servizio presentate dagli organizzatori. Venerdì 29 settembre a Pocol, presso il Pala Delicious allestito per l’occasione a fianco dell’Hotel Villa Argentina, gli Accademici si sono ritrovati per degustare le proposte di cinque ristoranti e di una pasticceria di Cortina: Rio Gere con Nicola Bellodis, Villa Oretta con Luigi Anzanello, Tivoli con Graziano Prest, Lago Scin con Carlo Festini Cucco, Al Camin con Fabio Pompanin, Pasticceria Alverà con Massimo Alverà:  occasione unica per vedere riuniti all’opera tutti insieme i cuochi del territorio e dialogare con loro, che hanno cucinato a vista all'interno del tendone, componendo un menu gustoso e calibrato. Gli Accademici hanno trascorso una serata originale che ha saputo esaltare la cucina tradizionale del territorio.

Delegazione Versilia Storica - riunione conviviale

29 Settembre 2023, Tonfano

Alla ripresa delle attività accademiche, la Delegazione della Versilia Storica ha scelto di ripartire da un locale appena entrato a fare parte nella ristorazione versiliese: il ristorante “Da Gigi” a Tonfano, Marina di Pietrasanta. I Simposiarchi Veronica Baldi, Stefano Pera e Gian Luca Morello hanno individuato questa nuova realtà gastronomica nata nel 2022. Tre giovani ragazzi: Andrea, Davide ed Emiliano, cresciuti in alcune delle tavole più prestigiose della ristorazione versiliese, ripropongono in un ambiente curato e raffinato una cucina con prodotti locali ma con una nota creativa che la diversifica dal panorama esistente. I piatti proposti sono stati accompagnati da un’attenta scelta di vini. La piacevole serata si è conclusa con i ringraziamenti e i sinceri apprezzamenti per la cucina con la consegna ad Andrea, Davide ed Emiliano, da parte della Delegata Anna Ricci, del guidoncino e volumi dell’Accademia (foto 1). Alla serata erano presenti vari ospiti tra cui la Delegata del Mugello Monica Sforzini e Accademico Stefano Faucci. Foto 2. Antipasto: gambero alla piastra su insalata di fagioli schiaccioni e cipolla caramellata; primo piatto: risotto con seppie, bietola e composta di limone. Foto 3. Secondo piatto: bianco di branzino con spuma di patate e galletti. Foto 4. Dolce: cheese cake con pecorino del Mugello e salsa di cachi.

Delegazione Pordenone - riunione conviviale

27 Settembre 2023, Aviano

Riunione conviviale sul tema “Dal chicco al piatto” al ristorante Bornass di Aviano curata dal Simposiarca della serata Arnaldo Grandi e dal Segretario-Tesoriere della Delegazione di Pordenone Alfredo Taiariol che hanno pensato, assieme alla chef Manuela Antonini, a un variegato menù volto a valorizzare i tesori della Pedemontana. Nella selezione: crostino di pane di zucca con cipolla rossa in agrodolce e ricotta affumicata di malga, cestino di formaggio con ricotta di Marsure figo moro da Caneva e pitina croccante, risotto con funghi finferle e un delizioso coniglio “alla maniera della nonna” cucinato dalla sig.ra Luisa. La serata, coordinata dalla Delegata Cristina Sist, è stata caratterizzata in apertura dalla relazione dettagliata e precisa dell’Accademico Arnaldo Grandi. A conclusione della parte culturale gastronomica si è tenuta la cerimonia di ingresso nella Delegazione di Pordenone dell’Accademico Raffaele Palmieri. Durante il simposio si è osservato un minuto di silenzio per onorare le recenti scomparse di due stimati Accademici, Angela Mormile e Nello Tesolin.

Delegazione Repubblica di San Marino – riunione conviviale

27 Settembre 2023, San Marino

Riunione conviviale memorabile incentrata su una gustosa cena a base di pesce presso il ristorante "Il Ghetto da Ottavio". Il piatto prelibato della serata è stato il tagliolino al granchio blu, che ha catturato l'attenzione e il palato di tutti i partecipanti. Un momento davvero speciale è stato l'intervento dell’ospite Alice Pari di “Mariscadoras Blu Eat”, che ha condiviso con gli Accademici il loro entusiasmante progetto imprenditoriale. Alice ha spiegato come la loro start-up stia lavorando con dedizione per trasformare un problema ambientale in opportunità, salvaguardando le coste italiane dalle specie aliene invasive, come nel caso del granchio blu nel mare Adriatico e Tirreno, rivendendolo nel mercato internazionale dove è molto apprezzato. In conclusione la cena è stata un vero successo, con piatti abbondanti e saporiti che hanno soddisfatto i gusti di tutti i partecipanti, il tutto in un’atmosfera di allegra convivialità.

Delegazione Siracusa - riunione conviviale

27 Settembre 2023, Siracusa

Riunione conviviale della Delegazione di Siracusa presso il ristorante Almyra (foto 1; 2), tipico locale marinaro in riva al mare situato in un contesto rilassante. Piatti semplici e saporiti e nel contempo raffinati con particolare attenzione alla materia prima. La cena è stata preceduta da un’interessante relazione del Direttore del Museo del Mare di Siracusa e di un pescatore locale, tenuta in prossimità del molo con sullo sfondo le barche impegnate nella pesca della lampuga, pesce di fine estate. Durante il convivio sono stati presentati due nuovi Accademici: Giorgio Iurato (foto 3) e Francesco Pusateri (foto 4).

Legazione Tokyo - riunione conviviale

27 Settembre 2023, Tokyo

La riunione conviviale con cui gli Accademici di Tokyo hanno iniziato i festeggiamenti per i 70 anni dell’Accademia Italiana della Cucina li ha portati a scoprire un ristorante di recente apertura: Le Api Osteria. Il proprietario e chef, Hide Matsumoto, dopo aver vissuto per oltre 20 anni in Italia ed essere stato oltre 12 anni il sous-chef dello chef milanese Davide Oldani, è tornato in Giappone per avviare questo locale. È stato degustato un ricco menù che ha colpito molto positivamente i commensali. Particolare apprezzamento per i bigoli ai mirtilli con ragù d’anatra e per la frizzante accoglienza dello chef, sempre felice di poter avere nel suo locale italiani e amanti della buona cucina. La cena conviviale è stata l’occasione per festeggiare l’ingresso ufficiale della nuova Accademica Loredana Cesarino.

Delegazione Losanna-Vennes - evento conviviale

25 Settembre 2023, Losanna

  • Alessandro Caponi Delegato
  • Delegato Caponi e neo Accademici
  • Alessandro Caponi, Julio fernandes, Eric Meylan

Nell’elegante ristorante del Golf Club di Losanna, il vice Delegato Renato Galletti ha organizzato un incontro della Delegazione in onore dei nuovi Accademici di Losanna-Vennes. Julio Fernandes, responsabile del servizio di sala, e Eric Meylan, chef della brigata di cucina, con la loro competenza, esperienza e saper fare, hanno raccolto il plauso dei numerosi presenti. È stata l’occasione per il Delegato Alessandro Caponi di fare un breve bilancio della vita della Delegazione. Il menu servito, semplice, armonioso, ricco di sapori, profumi e colori, era composto da un aperitivo caldo (mini pizza e mini ramequin) e freddo (bruschetta e verrine di gaspacho con soppressata calabra) assolutamente appetitoso, un filetto di branzino su letto di misticanza di perfetta cottura e bella presentazione, un vitello arrosto fondente in bocca, con fricassea di bosco, patate rosolate e legumi, e da una Tarte Tatin con gelato di vaniglia, profumata e cotta a puntino. Graditissima la presenza del Console Generale d’Italia Tomaso Pietro Marchegiani. I commenti finali della serata sono stati affidati all’Accademico Vito Marques. Il piatto d’argento dell’Accademia è stato offerto ai responsabili del servizio di sala per la celerità e l’eleganza del servizio a tavola e allo chef della brigata di cucina per l’accuratezza del suo lavoro.

Coordinamento Territoriale Piemonte Est – evento conviviale

24 Settembre 2023, Domodossola

  • Gruppo Delegati Piemonte Est con DCST Elisabetta Cocito
  • Il buffet con prodotti Ossolani
  • Una parte del gruppo partecipanti con le signore ossolane in costume valligiano
  • Allestimento; Spezzato di cervo, con castagne, patate all’ossolana, cavolo nero.jpg

A Domodossola si è svolta con successo la 3ª edizione dell'evento conviviale di Area delle Delegazioni del Piemonte Est. Questa iniziativa, nata tre anni fa, viene organizzata di volta in volta da una diversa Delegazione per far conoscere ai partecipanti la cucina delle tradizioni del proprio territorio e quest’anno è stata anche l’occasione per festeggiare insieme il 70° anniversario di AIC. Organizzata dalla Delegazione Val d’Ossola, ha visto la presenza di 90 persone tra Accademici e ospiti che si sono ritrovati al Collegio Mellerio Rosmini dove, accolti dal Delegato Paolo Rossi, è stato preparato un ricco aperitivo a buffet a base di specialità e rarità ossolane, come ad esempio il tipico formaggio Bettelmatt, il prosciutto crudo stagionato a 2000 metri, lo stinchet (cialda di farina ed acqua cotta alla piastra insaporita da sale e burro), salumi tipici, polenta e funghi; il tutto servito da signore in costume tipico delle valli. A tavola sono stati serviti: gnocchi ossolani di farine di grano, castagne e zucca, tenero spezzatino di cervo cacciato in valle, torta di pane con mirtilli e fiordilatte, il tutto sapientemente illustrato dall’Accademico Gian Carlo Mottini. Una breve sintesi della giornata ed i saluti per un arrivederci alla Conviviale di Area del prossimo anno sono state espressi con soddisfazione dal Coordinatore Territoriale Piemonte Est Piero Spaini, soprattutto per il sentimento di amicizia e collaborazione che ha connotato la giornata. Erano presenti tutti i Delegati dell’Area e il DCST del Piemonte Elisabetta Cocito.

Delegazione Terre Modenesi - riunione conviviale e consegna Premio Alberini

24 Settembre 2023, Tagliole

Convivio di ritrovo dopo il periodo estivo al limite della Delegazione in prossimità del Lago Santo, per gustare una cucina di confine tra Emilia e Toscana ricca di spunti. Su programma di Maria Bianca Pini Bentivoglio portato a compimento da Laura Farina, la Delegazione ha scelto come ristorante La Buca delle fate il cui menu propone da tempo e con successo la produzione casearia della Az. Agr. Le capre della Selva Romanesca, abilmente usato nella cucina di Mia, chef del locale. E la Delegazione coglie l’occasione per consegnare proprio all’Az. Agr. Le capre della Selva Romanesca di Frassinoro il Premio Massimo Alberini 2023. All’evento sono quindi presenti i giovani conduttori dell’Azienda, con il responsabile dell’allevamento Mattia Manfredini e rappresentanti del caseificio accompagnati dal conduttore senior Riccardo Marcolini. Un incontro gustoso vissuto in allegria e concluso con passeggiata alle capanne celtiche ristrutturate di Fatalcina tra suggestioni di boschi, leggende da focolare e rosseggiare autunnale delle foglie del Mirtillo nero dell’Appennino modenese dalle tante proprietà.

Delegazione Messina – riunione conviviale

23 Settembre 2023, Patti

La Delegazione ha visitato il ristorante dell’Hotel Best Western Plus-Terre di Eolo, situato a mezza collina nel territorio di Patti, nell’area tirrenica della Città Metropolitana di Messina. Il raffinato hotel è stato ricavato in un’ultrasecolare casa padronale dominante un vasto uliveto con vista sulle Eolie. La riunione conviviale, voluta dal Simposiarca Giovanni Rossi, è stata introdotta dal Delegato (foto 1), dal Simposiarca, dalla proprietà dell’Hotel e dalla Direttrice Giusy Campochiaro (foto 2) che ha illustrato, seguita dallo chef Joseph Donzì, la filosofia della Casa a una larga rappresentanza di Accademici. Apprezzato unanimemente lo squisito menu con valutazione di eccellenza per gli ottimi antipasti, per i delicati garganelli, per il deciso sapore degli gnocchi al nero di seppia con astice e per la ricciola appena scottata e nobilitata dall’olio della casa, protagonista della cottura (piatti in foto 3). Festosa la foto ricordo per la consegna alla Direzione del piatto d’argento e della vetrofania (Foto 4).

Delegazioni Verona e Treviso-Alta Marca - incontro culturale ed enogastronomico

23 Settembre 2023, Negrar

Appuntamento per le due Delegazioni nella terrazza della Pieve di San Giorgio della Valpolicella con visita alla chiesa adiacente, risalente al 700 D.C, condotta dall’Accademico Pietro Canepari che ne ha ripercorso la storia molto articolata. Il programma ha poi previsto lo spostamento in una villa settecentesca di Negrar (VR) ricca di un parco secolare dove sono stati ricavate due vigne sperimentali di vitigni autoctoni. È seguita poi la visita alla cantina dell’azienda vinicola, fatta nel primo novecento e aggiornata con soluzioni interessanti per la conservazione ottimale dei vini. L’Accademico Roberto Fostini ha voluto ricordare la figura di Berto Barbarani, un eminente poeta dialettale veronese, che aveva approfondito le ricerche sulla Valpolicella facendola conoscere con il libro “La valle degli Arusnati”.  Il pranzo è stato predisposto all’interno della villa Sartori 1898 con un menu realizzato in catering dalla cuoca Ada Riolfi, titolare di un vicino ristorante. Perfetta l’esecuzione del risotto al vino Recioto ingentilito da una leggera nota di cioccolato; un piatto che, insieme al risotto con il vino Amarone, esprime la vera tradizione del territorio della Valpolicella. Molto interessante anche l’intervento del prof. Antonio Ferrieri che ha dimostrato come cibo e vino a tavola siano inevitabilmente condizionati dalle circostanze del momento. È stato un incontro molto proficuo sia sotto il profilo culturale sia enogastronomico vissuto in un’atmosfera di piacevole convivialità.

Delegazione Modena - consegna Diploma di Buona Cucina

22 Settembre 2023, Castelnuovo Rangone

Nella serata di venerdì 22 settembre 2023, è stato consegnato dal Delegato di Modena, Mario Baraldi, il Diploma di Buona Cucina al ristorante La Contea di Montale (Castelnuovo Rangone-Modena) che nel 2022 aveva avuto la migliore valutazione annuale. I titolari del ristorante, Salvatore e Maria Antonietta Salvaggi, hanno espresso un sentito apprezzamento per il riconoscimento alla loro attività.

Delegazione Sulmona - convegno e riunione conviviale

22 Settembre 2023, Pratola Peligna

La Delegazione di Sulmona ha organizzato nel Teatro Comunale di Pratola Peligna il convegno "Il miele: cucina e sostenibilità". Un momento di incontro e confronto che ha visto importanti relatori e alcuni Istituti scolastici con i quali da tempo la Delegazione collabora, alla presenza di un numerosissimo pubblico. È seguita un’interessante riunione conviviale a tema presso il ristorante "Mercato Pratola Centrale" che ha riscosso il plauso dei commensali. Foto 1. Un momento del convegno. Foto 2. Consegna delle insegne accademiche a Giuseppe Rapone alla presenza del Vice Presidente Vicario. Foto 3. Tortino di scamorza con pera al Montepulciano, verdurine caramellate e miele di castagno; spaghettoni al profumo di bosco e miele millefiori. Foto 4. Torta di carote con gelato al miele preparata dall'Istituto alberghiero di Roccaraso.

Delegazione Alessandria - consegna Premio “Dino Villani” e riunione conviviale

21 Settembre 2023, Acqui Terme

  • Da sx l'Ass. Protopapa, il Delegato Matteo Pastorino, Giovanni Verdese ed il Sindaco di Acqui Terme Danilo Rapetti
  • la sala di Palazzo Robellini e l'intervento del Sindaco di Visone Manuela Delorenzi

La sala conferenze di Palazzo Robellini, gremita in ogni suo posto, ha visto la consegna del prestigioso Premio “Dino Villani” a Giovanni Verdese della pasticceria Canelin per il torrone di Visone “Canelin” che "Nani" realizza con passione da 75 anni. Presenti alla premiazione il Sindaco di Acqui Terme Danilo Rapetti, il Sindaco di Visone Manuela Delorenzi, l’Ass. Regionale all’agricoltura e cibo Marco Protopapa, il Maggiore dei Carabinieri Gabriele Fabian oltre ad altri componenti della locale Amministrazione. A seguire, il convivio della Delegazione Alessandrina presso il ristorante Parisio 1933 di Acqui Terme, locale la cui storia e tradizione è stata ripercorsa dal Simposiarca Consultore Giovanni Costa. Una ristorazione che, come sottolineato dal Delegato Matteo Pastorino, rispecchia i valori della tradizione gastronomica, a cui il giovane chef Nicolò Conigliaro abbina una cucina anche di innovazione e le cui realizzazioni hanno riscontrato il plauso degli Accademici unitamente ai vini in abbinamento, fra tutti il Moscato di Strevi “Scrapona” anch’esso eccellenza del territorio della Provincia di Alessandria.

Delegazione Budapest - riunione conviviale

21 Settembre 2023, Budapest

  • Delegato Michele Fasciano
  • In alto Simposiarca Ilona David; in basso Vice Delegato Stefano Balli
  • Consegna del volume a fumetti allo staff

Parte di una catena di 4 ristoranti, OK ITALIA ARENA è posizionato strategicamente all’interno di uno dei maggiori centri commerciali di Budapest. Il menù è stagionalmente aggiornato con ingredienti di primissima qualità e offre a prezzo adeguato una vasta selezione di pietanze sia della tipica tradizione italiana sia rivisitati. La proposta conviviale concordata tra il Simposiarca Ilona David e lo chef ha rispettato le aspettative dei commensali per armonia di gusti e combinazione di sapori. Il Vice Delegato Alessandro Balli ha relazionato sul tema “Accoppiare con gusto. Cibo e vino: l’arte di un abbinamento perfetto”. Eccellente e cordiale il servizio. Perfetto e di qualità l’abbinamento dei vini serviti.

Delegazione Montecatini Terme-Valdinievole - riunione conviviale

21 Settembre 2023, Montecatini Terme

Buona indicazione, subito messa in pratica, quella dell’Accademico Cesare Dami che ha condotto gli Accademici al ristorante La Cascina, un locale di vecchia fondazione (come caffè), negli anni ampliato e trasformato anche in ristorante dall’aspetto gradevole e moderno, affermato anche per la proposta di sushi. Proprio da questo e dal fritto in tempura (di cui abbiam chiarito l’origine) è cominciata la cena che ha avuto l’altro punto di forza nel branzino, davvero eccellente per consistenza e punto di cottura; buono il primo, mentre il dolce è sembrato … un po’ troppo dolce. Un’ottima cena, ben accompagnata dal Greco servito a tutto pasto, e proposta con un servizio lodevole, attento e puntuale, a conferma dell’impegno dei gestori, già rilevato nella fase preparatoria. Ottimo il rapporto prestazione-prezzo. Al termine, il Delegato Giovannini, espressa la generale soddisfazione, ha ricordato l’appuntamento del prossimo 19 ottobre per la Cena ecumenica, adempimento statutario e impegno identitario per tutti gli Accademici, che quest’anno, per la prima volta, si terrà in unione con la Delegazione di Empoli. Circostanze entrambe che raccomandano una significativa partecipazione.

Delegazione New York - riunione conviviale

21 Settembre 2023, New York, Brooklyn

  • Cristiana Baldeschi Balleani, Chef Ivano, Roberta Marini de Plano, Sarah El Gendi

Per la prima conviviale autunnale la Delegazione si è ritrovata presso l’incantevole ristorante Aromi situato a Caroll Gardens in Brooklyn. Nel 2022 i quattro amici Sarah El Gendi di Milano, Andrea Grillo di Bergamo, Alessandro Giannini di Firenze e Lorenzo Pizzoli di Bologna decidono di aprire Aromi dopo 10 anni nella ristorazione a NY, con l‘intenzione di rispecchiare un’autentica cucina italiana rappresentante delle varie regioni da cui provenivano. Per la serata è stato scelto un tema stagionale, “l’abbondanza del raccolto” e il ristorante ha deciso di invitare come ospite lo chef Ivano, originario di un paesino della campagna laziale. La Simposiarca Cristiana Baldeschi ha selezionato con lo chef e il ristorante un menu composto da alcuni piatti forti di Aromi come la focaccia, la pizza e la caponata di melanzane, unitamente ad altri piatti appositamente pensati per il tema della serata. Tra le altre portate, pasta alla Nerano, burrata agli aromi dell’orto con zucca arrosto, chips di zucca, panzanella. Un’esperienza immersiva e di successo sul tema dell’abbondanza del raccolto con piatti eseguiti non solo con gusto e stile ma anche con tanta storia e curiosità. Dimostrazione di grande passione per ingredienti freschi, molti provenienti dall’Italia, e per le ricette e sapori classici della cucina italiana.

Delegazione Perugia - consegna Premio Dino Villani e riunione conviviale

21 Settembre 2023, Sant'Egidio

La Delegazione di Perugia si è riunita presso La Locanda Paradiso per consegnare il “Premio Dino Villani 2023” a “Faffa dal 1851 il Fornaio” per la ciaramicola di loro produzione. Il riconoscimento è stato fra l’altro proposto dalla Delegazione per l’attenzione e la cura nelle preparazioni artigianali dimostrata dai Faffa, un’attività che si tramanda in Famiglia da oltre 170 anni. La piacevole serata è iniziata con i saluti del Delegato Massimo Moscatelli che ha elencato le varie iniziative della Famiglia Faffa e ricordando che la ciaramicola, come risultante dalle approfondite ricerche storiche effettuate dall’Accademica Marilena Moretti Badolato, era già presente a Perugia nel 1490, in occasione delle nozze di Giampaolo Baglioni. Il Sindaco di Perugia (foto 1), Avv. Andrea Romizi, ha sottolineato il ruolo trainante delle imprese e dell’artigianato nel tessuto economico e sociale della realtà perugina mentre il Segretario Generale della Camera di Commercio dell’Umbria, Dr. Federico Sisti, si è invece soffermato sull’importanza di organismi “intermedi” come l’Accademia per salvaguardare e valorizzare le tradizioni e le tipicità della cucina. Luigi Faffa ha descritto le antiche origini dell’attività di famiglia, il ruolo di continuità delle figlie Valentina ed Elisa e il merito fondamentale della moglie Antonella nella continua e instancabile volontà di perfezionamento anche di ricette storiche, come quella della ciaramicola (foto 2 e 3).

Delegazione Chieti - riunione conviviale

20 Settembre 2023, Rapino

  • Il menu della serata sul tavolo della conviviale; sullo sfondo il Delegato
  • L'intervento del vicepresidente vicario D'Alessio
  • Il relatore Giustino De Nardis mostra il pasticcio di Rapino e il piatto tradizionale dipinto a mano su cui si serve
  • Il delegato D'Auria con il vicepresidente vicario Mimmo D'Alessio, il simposiarca Paolo Cacciagrano e la brigata di cucina Rapino 4 - L'intervento del vicepresidente vicario D'Alessio

Alla ripresa delle attività accademiche, la Delegazione teatina ha scelto di ripartire da un locale che ha fatto della sua capacità di reinterpretare le tradizioni pedemontane il suo marchio di fabbrica. Il Simposiarca Paolo Cacciagrano, sposando appieno la filosofia dei fratelli Martino del ristorante Il Vignale, ha presentato una riunione conviviale originale che, partendo dagli ingredienti del territorio, ha spaziato in abbinamenti inediti, sapientemente accostati per un menu di grande impatto, visivo e gustativo. La serata è stata anche l'occasione per riscoprire uno dei dolci delle zone interne abruzzesi, il pasticcio di Rapino, presentato da Giustino De Nardis, cultore delle tradizioni rapinesi: un dolce che ha origini costiere e che tramite passaggi di tavola nobiliare in tavola nobiliare ha raggiunto la montagna trasformandosi ma mantenendo il gusto unico della storia.

Delegazione Londra - riunione conviviale

19 Settembre 2023, Londra

Al rientro dal periodo estivo, la Delegazione di Londra ha organizzato un apericena presso Enoteca Rosso, un locale nel cuore di Kensington che offre specialità italiane di ottima qualità. Una cinquantina di Accademici si sono dati appuntamento in una serata di grande convivialità, riprendendo contatto dopo la pausa estiva. Vini e aperitivi sono stati accompagnati da un menu, servito con grande efficienza dallo staff, che ha voluto rendere omaggio alla Regione Emilia Romagna, colpita da un disastro ambientale. Il menu comprendeva un tagliere emiliano di parmigiano reggiano invecchiato 24 mesi, crudo di Parma, coppa ferrarese con gnocco fritto, crostini di fegatini emiliani, crescione con spinaci, tortellini di carne con glassa di brasato, gnocchi emiliani serviti con ragù di porcini e fonduta di parmigiano e, per finire, pesche dolci con crema e torta al cioccolato Barozzi; il tutto accompagnato da Aperol, Select e Campari Spritz, Prosecco millesimato Zonin, Gavi di Gavi. Grazie alla Simposiarca, la Consultrice Elena Parigi Klat, e a tutto il personale di sala e cucina capitanato da Kim.

Delegazione Miami - riunione conviviale

19 Settembre 2023, Coral Gables

Riunione conviviale presso la nuova sede del ristorante O' Munaciello appena inaugurato a Coral Gables. Le pietanze, preparate dallo chef Vittorio Cerase e dal pizzaiolo Carmine Candito, sono state apprezzate dai numerosi ospiti. Erano presenti il nuovo Console Generale di Miami Michele Mistò e il Direttore dell'Istituto Italiano di Cultura Stefano Cerrato. Nel suo discorso di presentazione Il Delegato di Miami ha voluto sottolineare la ricorrenza del settantesimo anniversario dell'Accademia che, nella sua storia, ha saputo insegnare al mondo lo stile ed i dettami del mangiar sano italiano. Il Delegato ha poi introdotto il Console Generale che ha espresso la sua stima nei confronti dell’Associazione già conosciuta nelle precedenti sedi, esprimendo la futura collaborazione con la Delegazione di Miami. Alla cena hanno partecipato 50 persone, felici di ritrovarsi dopo la pausa estiva.

Delegazione Valdarno Fiorentino – riunione conviviale

15 Settembre 2023, Strada in Chianti

Di ritorno dalle vacanze estive, la Delegazione del Valdarno Fiorentino (foto 1) si è ritrovata al ristorante Caminetto del Chianti, posto nelle belle campagne di Strada in Chianti alle porte di Firenze. Il ristorante gode da qualche anno della nuova e sapiente gestione del titolare e chef Franco Berni. Il Simposiarca della serata, Max Ferranti, ha scelto un menù tipicamente toscano, realizzato con prodotti genuini e nel rispetto delle ricette della tradizione: brindisi di benvenuto con antipasti misti, pici all’aglione, ravioli di ricotta e spinaci al sugo di salsiccia e noci, grigliata mista di bistecca, rosticciana e salsicce di San Gimignano, patate intere fritte, dolce a scelta tra zuccotto, tiramisù, tortino fondente al cioccolato, cantuccini e vin santo, o ananas (foto 2 e 3). Tutti i piatti hanno avuto un’ottima votazione: gustosi e delicati i primi, grigliata e patate squisite, zuccotto buono e ben equilibrato. La piacevole serata, passata in allegria, si è conclusa con i ringraziamenti e i sinceri apprezzamenti per la cucina, arricchita e valorizzata da parte del nuovo gestore, con la consegna a Franco Berni, da parte del Delegato Sandro Fusari e dal Simposiarca, di alcuni volumi dell’Accademia (foto 4).

Delegazione Monferrato - riunione conviviale

15 Settembre 2023, Albugnano

La Delegazione del Monferrato ha festeggiato la vendemmia con una riunione conviviale sulle colline di Albugnano nei pressi della splendida Abbazia di Vezzolano. L’Azienda Agricola Le Tre Colline ha ospitato gli Accademici proponendo un menù a base di prodotti e ricette del Monferrato: particolarmente apprezzati la terrina di coniglio e gli agnolotti accompagnati da una degustazione di vini tra cui l’Albugnano DOC prodotto da uve nebbiolo in un limitatissimo territorio. La sig.ra Cristina in cucina e la figlia Elisa in sala hanno rispettivamente incantato i partecipanti con piatti curatissimi e vini di produzione propria oltre ad una originale proposta di dolci con le nocciole dei loro terreni.