Tu sei qui

Dalle Delegazioni

Delegazione Principato di Monaco - riunione conviviale e consegna attestati di appartenenza

12 Giugno 2021,

La Delegazione del Principato di Monaco si è riunita presso lo Yacht Club Monaco (foto 4) e in questa lieta occasione di incontro sono state consegnate le insegne accademiche a S.E. Ambasciatore Giulio Alaimo (foto 1), Accademico onorario della Delegazione, e gli attestati di appartenenza venticinquennale all'Accademica Grazia Tegoni Prandelli (foto 2) e al Delegato Luciano Garzelli (foto 2 e 3). Nel corso della riunione conviviale l'Accademico Paolo Ferrari ha presentato una esaustiva ricerca sulle origini e diversità delle focacce liguri.

Delegazione Sulmona - consegna premi "Dino Villani" (2020) e riunione conviviale

12 Giugno 2021,

La cerimonia di consegna da parte della Delegazione di Sulmona dei premi "Dino Villani" attribuiti nel 2020, è avvenuta il 12 giugno a Pratola Peligna, alla presenza del Sindaco della città, Antonella Di Nino. Alla consegna dei premi è seguita la riunione conviviale presso il bioristorante "Le Favole di Gaia". Foto 1. Consegna del Premio alla titolare della cantina Margiotta per il mostocotto d'uva (da sinistra: il Delegato Giovanni Maria D'Amario, il Sindaco Antonella Di Nino, la titola della cantina Margiotta, la Vice Delegata di Sulmona Maria Carmela Petrucci). Foto 1 (a destra). Consegna del Premio alla titolare delle Favole di Gaia per i fichi pacentrani canditi. Foto 2. Accademici a tavola. Foto 3. Il Delegato e la cuoca Annalisa. Foto 4. Antipasto e primo piatto.

Delegazione Imola - riunione conviviale

11 Giugno 2021,

È stato un felice incontro con la  qualità delle materie prime e dei sapori espressi dai vari piatti, quello che gli Accademici imolesi hanno vissuto nel nuovo ristorante Popeye. A condurlo è un giovane cuoco, Mattia Mezzetti, che ha ristrutturato gli ambienti di una rinomata paninoteca gestita dai genitori. Dopo aver fatto preziose esperienze in altre cucine italiane e londinesi ha fatto ritorno nella sua città proponendo piatti riconoscibili e accattivanti. Foto 1 e 2. Accademici a tavola. Foto 3. Consegna del guidoncino dell'Accademia alla brigata di cucina. Foto 4. Vitello, bietole e latte cagliato alla salvia.

Delegazione Fermo - riunione conviviale

9 Giugno 2021,

La Delegazione di Fermo, in attesa della riunione conviviale ufficiale della ripartenza del 12 giugno, si è ritrovata per una serata in pizzeria presso il locale "Mamma Rosa" ad Ortezzano (FM), luogo delle gesta di Marcello D’Erasmo, campione del mondo 2012 di pizza napoletana STG. Marcello per l’occasione ha predisposto un menu dedicato all’Accademia ove alla bontà della pizza base ha accostato i prodotti del territorio: pizza bianca con ciausculo; bruschetta con ricotta ed erbette di stagione e bocconcini di mozzarella; pizza fritta servita con una preparazione al pomodoro in cui intingerla e condirla a piacere. Gran tripudio finale di pizze, sempre accostate a prodotti eccellenze del territorio, fra cui memorabile la napoletana con bufala e acciughe dissalate di San Benedetto e quella bianca bufala, olive fritte e salsa al limone. Ad accompagnare il gustosissimo percorso, le birre del pluripremiato birrificio agricolo Jester di Petritoli servite in tre diverse declinazioni di gusto e gradazione alcolica. Sotto il bel porticato del locale, le ore prima del coprifuoco sono volate in un clima festoso e improntato all’amicizia e al piacere di ritrovarsi in presenza anche degli Accademici maceratesi, guidati da Delegato Ugo Bellesi - cui è stato tributato il giusto plauso per la recente nomina nella Consulta Accademica - dello chef Aurelio Damiani assegnatario del premio Nuvoletti e di numerosi ospiti.

Delegazione Modena - consegna attestati di appartenenza e premi "Massimo Alberini"

7 Giugno 2021,

Gli Accademici di Modena si sono riuniti per festeggiare due benemeriti della Delegazione che hanno raggiunto i 35 anni di appartenenza in Accademia: hanno ricevuto il sigillo d’oro e l’attestato, firmato dal Presidente Petroni, gli Accademici Luigi Cremonini e Alberto Mantovani. Presenti alla serata, il Coordinatore Territoriale Emilia Pier Paolo Veroni ed Elisabetta Barbolini, Direttore del Centro Studi Territoriale Emilia, entrambi riconfermati nella carica per il triennio 2021-24. L’Accademia ha una sua filosofia, una visione dei doveri da compiere: tra questi c’è la valorizzazione di coloro che producono cibi ed alimenti di eccellenza “tradizionali” alimentando le cucine pubbliche e private del territorio. I riconoscimenti aiutano l’autostima di queste persone e favoriscono il loro lavoro. Il Delegato Mario Baraldi e il Coordinatore Pier Paolo Veroni hanno consegnato il premio Massimo Alberini alla responsabile del negozio Pasta Fresca da Vanda, Rossana Ferrari, per la produzione di “tortellini” e, a Mauro Rossi, attuale proprietario della Pasticceria Remondini di Modena fondata nel 1936, per la produzione della “crostata di amarene di Modena”.

Delegazione Agrigento - riunione conviviale

6 Giugno 2021,

La Delegazione di Agrigento si è ritrovata al “Resort Mandranova” di Palma di Montechiaro per festeggiare l’inizio dell’estate e il ritorno alla convivialità dopo un periodo di forzata chiusura. Gli Accademici sono stati accolti con la solita cordialità e, godendo di una splendida giornata di sole, hanno pranzato all’ombra di ulivi secolari. In questa occasione di incontro è stata festeggiata Rosetta Cartella, Delegata di Canicattì, da poco eletta come componente della Consulta dell’Accademia. Nel corso della giornata la Consultrice ha consegnato le insegne accademiche al nuovo Accademico Antonino Cremona. È seguito, in un clima di festa, il pranzo sapientemente preparato da Silvia Di Vincenzo.

Delegazione Pistoia - riunione conviviale e consegna Premio "Massimo Alberini"

3 Giugno 2021,

La Delegazione pistoiese, dopo sette mesi di fermo dovuto alla pandemia, si è ritrovata per una riunione conviviale in occasione della quale è stato consegnato il premio "Massimo Alberini" alla Macelleria Marini. Un locale storico che rappresenta una nicchia di eccellenza nella lavorazione delle carni da oltre cento anni. Il menu, tutto a base di carne, con la sovranità del prosciutto Grigio Brado, il salame (che ha avuto un importante riconoscimento come il migliore della Toscana), la mortadella di Prato (la macelleria Marini è uno dei cinque presidi territoriali autorizzati) e la grande bistecca. Numerosa la partecipazione e graditissimi gli ospiti tra i quali: il neo eletto Presidente dei Revisori dei Conti AIC Gianni Limberti; Il Coordinatore Territoriale Toscana Est Roberto Doretti; Il Senatore Patrizio La Pietra, membro della IX Commissione Agricoltura e produzione Agroalimentare (in foto 3), e rappresentanti della giunta Comunale del Comune di Agliana. Foto 1. Da sinistra. Il Simposiarca Andrea Culli; Manuel e Nicola Marini; Il Delegato Alessio Gargini. Foto 2. Adriano Marini; Alessio Gargini. Foto 4. Presentazione delle bistecche. 

Delegazione Sofia - riunione conviviale

31 Maggio 2021,

La Delegazione di Sofia ha organizzato la prima riunione conviviale del 2021 sul tema "L'oro verde italiano, le proprietà dell'evo“ presso la pizzeria "Olio d'oliva". La relatrice della serata è stata Fabiana Bottan, esperta di olio d'oliva, che ha presentato la storia, i benefici per la salute e l'utilizzo in cucina del protagonista del convivio. Nella seconda parte ha mostrato agli Accademici e ospiti diverse tecniche di degustazione con assaggi di sei tipi di olio extravergine d'oliva di diverse regioni d'Italia. La presentazione è stata seguita dalla cena, con un  menu ricco di prodotti tipici a base di olio evo, preparato da Carlo Di Principe.

Delegazione Den Haag-Scheveningen - riunione conviviale

30 Maggio 2021,

Il ristorante "Donato" è stato scelto per la prima conviviale del 2021 della Delegazione di Den Haag-Scheveningen, disponendo di una bella terrazza che ha permesso agli Accademici di riunirsi in serenità e di gustare piatti dal menu alla carta, con soddisfazione di tutti i convenuti. Una nota di complimenti per la parmigiana di melanzane, le pappardelle al tarufo e le linguine alla pescatora. Il servizio attento e corretto e l'attenzione cordiale dei gestori Dario e Alex hanno contribuito al clima di allegria per l'inizio di una nuova e buona stagione accademica.

Delegazione Alto Vicentino - riunione conviviale e consegna Premi nazionali 2020

29 Maggio 2021,

La Delegazione dell'Alto Vicentino ha organizzato la prima riunione conviviale del 2021 dedicata alla consegna dei Premi e Diplomi dell'Accademia assegnati nel 2020. Gli Accademici si sono riuniti presso il ristorante Stella d'Oro di Castelgomberto(VI) e in questa occasione sono state cosegnate anche le insegne ai due nuovi Accademici Domenico Grendene e Antonio Dal Lago (foto 1). Foto 2 (in alto). Il Delegato con il rappresentante del Caseificio di Altissimo, assegnatario del Premio "Dino Villani" (2020) per il formaggio mezzano d'allevo. Nella stessa immagine, in basso, consegna del Premio "Massimo Alberini "(2020) al titolare della Pasticceria "Casa del Dolce" Alessandro Righetto. Foto 3. Il Delegato con il rappresentante dell'IPSSAR "P. Artusi" di Recoaro Terme (VI) prof. Moreno Rasia-Dani che ha ricevuto il Premio "Giovanni Nuvoletti" (2020). Foto 4. Paola e Carla Peruzzi, titolari del ristorante Stella d'Oro di Castelgomberto, ricevono dal Delegato il Diploma di Buona Cucina (2020).

Delegazione Parigi - riunione conviviale

29 Maggio 2021,

Gli Accademici di Parigi, dopo mesi di chiusura, si sono ritrovati con grande successo presso il ristorante "l'Assaggio", aperto esclusivamente per l'occasione di incontro della Delegazione parigina. Ospiti del convivio, il Consigliere Ugo Ciarlatani e signora Vanessa. Dal menu: vitello tonnato e guancia di manzo al Barolo.

Delegazione Budapest - riunione conviviale

27 Maggio 2021,

Con la riapertura dei ristoranti all’interno e all’esterno dopo il lunghissimo periodo di fermo dovuto alla pandemia, la Delegazione di Budapest ha ritenuto di visitare nuovamente il ristorante-pizzeria La Coppola, dopo l’ultima visita nel giugno dell’anno passato, per ricominciare il filone dell’attività annuale accademica. Gli Accademici si sono ritrovati in un numero assai modesto per le limitazioni dovute al distanziamento ma in un clima, tra i presenti, di grande entusiasmo ed euforia per la ritrovata convivialità. L’occasione è stata allietata dalla presenza dell'Accademico onorario S.E. Ambasciatore Massimo Rustico e sua moglie Monica che hanno salutato la Delegazione in quanto prossimi al trasferimento in Estremo Oriente dove continueranno a promuovere la mission dell'Accademia. Simposiarca del convivio, Michele Fasciano che, con il titolare Salvo Sgroi, ha impostato un menu di pesce tutto incentrato su piatti tipici siciliani eccellenti. Una menzione particolare merita la “pasta a tianu” tipica di Cefalù e il secondo piatto: cubo di tonno in crosta di pistacchio di Bronte e “zeste” di agrumi essiccati, salsa alle sanguinelle “tentacolazioni” croccante al peperone e salsa di limone. Ottimi i vini serviti ed eccellente il servizio. Il Diploma di “Buona Cucina” assegnato nel 2019 è decisamente meritato.

Delegazione Miami - riunione conviviale

27 Maggio 2021,

Altro appuntamento della Delegazione di Miami, questa volta riunitasi presso il ristorante via Verdi, già noto per la qualità, il rispetto della tradizione e la professionalità dei ristoratori Fabrizio e Nicola Carro. Tema della serata è stato un menu ispirato alla cucina piemontese. Particolarmente apprezzatl  il brasato e il bunet, vere rarità da gustare negli Usa. Durante la cena, il Delegato Antonio Pianta e il Segretario Keyvan Sangelaji hanno distribuito il kit dell'Accademia ai neo iscritti, porgendo loro il benvenuto. Agli ospiti sono stati poi consegnati biglietti scritti a mano recanti notizie relative alla cucina piemontese.

Delegazione San Francisco - riunione conviviale e consegna Premio "Giovanni Nuvoletti (2020)"

18 Maggio 2021,

La Consulta della Delegazione di San Francisco ha tenuto la prima cena del 2021 al Ristorante “La Ciccia” quando le regole vigenti sulla ristorazione all’interno lo hanno permesso dopo cinque mesi di chiusura causate dall’epidemia. Nel corso della cena, il Delegato Claudio Tarchi ha finalmente consegnato il Premio “Giovanni Nuvoletti 2020” alla simpatica coppia di proprietari Lorella e Massimiliano Conti. Partiti 15 anni fa con l’idea di presentare al pubblico locale la vera cucina sarda, i Conti hanno superato ogni aspettativa portando il loro ristorante ad essere meta di gastronomi che provengono da ogni parte d’America. Una splendida insalatina di mare con zenzero e basilico ha positivamente impressionato gli Accademici che hanno apprezzato la freschezza del prodotto. La serata è stata anche l’occasione per dare l’arrivederci al Console Generale Lorenzo Ortona e alla moglie Sheila che tornano in Italia dopo cinque anni di servizio nella circoscrizione consolare. Un grande appassionato di gastronomia il Console Ortona è stato fautore della Settimana della Cucina all’estero e ha mantenuto costantemente rapporti con la Delegazione locale creando un perfetto connubio. Una serata particolarmente allegra ricca di conversazioni e ricordi di momenti lieti trascorsi in armonia. Nella foto, da sinistra: Il Console Generale Lorenzo Ortona, Massimiliano e Lorella Conti, il Delegato Claudio Tarchi. 

Delegazione Chieti - convegno in presenza e on line

15 Maggio 2021,

Si è svolto sabato 15 maggio 2021 all'interno del Palazzo del Governo di Chieti l'incontro, organizzato in presenza e on line, in collaborazione con il Club per l'UNESCO di Chieti, per celebrare il decimo anno dall’inserimento della Dieta Mediterranea tra i patrimoni immateriali dell'UNESCO. Dopo i saluti del padrone di casa il Prefetto Armando Forgione (in foto 1 con i relatori), della dott.ssa Teresa Gualtieri, Presidente Federazione Italiana Club e Centri per l'UNESCO, e della Presidentessa del Club teatino Cinzia Di Vincenzo, il Delegato Nicola D'Auria ha guidato gli interventi seguendo il filo rosso del binomio civiltà/tavola, concetto fortemente sottolineato dal prof. Pierluigi Petrillo (foto 2), Vice Presidente dell'Organo degli esperti mondiali convenzione UNESCO, promotore, all’epoca, dell'inserimento del cibo come espressione culturale di un popolo, che suscitò malumori nei rappresentanti di quei Paesi che non hanno fatto dello stare a tavola un momento di convivialità e cultura. Non sono stati tralasciati, inoltre, gli importanti aspetti scientifici e medici sapientemente illustrati dal dott. Corrado Pierantoni - nutrizionista clinico - e dal prof. Leonardo Seghetti - professore di Scienze e Trasformazione degli alimenti - che hanno sottolineato le caratteristiche anti-ossidanti di tale stile di vita, perchè questo si intende con la parole "dieta", e dell'importanza della stagionalità dei prodotti. L'intervento del Vice Presidente vicario Mimmo D'Alessio (foto 3) ha invece sottolineato l'importanza della tutela di tale patrimonio culinario e culturale e di come l'Accademia metta in campo azioni volte a tale scopo. Numerosi gli ospiti presenti in sala nel pieno rispetto delle normative anti-Covid e collegati sulla piattaforma Zoom, tra cui anche rappresentanti delle delegazioni di Sofia, Bari, Pescara, Rieti, il Coordinatore territoriale delle Marche e tanti altri (foto 4).

Delegazione Rovereto e Garda Trentino - riunione conviviale

15 Maggio 2021,

La Delegazione si è ritrovata presso la terrazza dell’Hotel Du Lac et Du Parc Grand Resort, a Riva del Garda (TN) per la tanto attesa prima riunione conviviale dell'anno. Dopo i saluti ai numerosi ospiti tra cui il Sindaco di Riva del Garda Cristina Santi e gli Assessori provinciali al Turismo Roberto Failoni e allo Sviluppo Economico Achille Spinelli, il Delegato Germano Berteotti (foto 1) ha  espresso la più viva soddisfazione per la ripartenza delle attività, dopo oltre un anno certamente non facile e di grande sofferenza, in particolare per il settore turistico ed enogastronomico. Lo staff dell’Hotel du Lac et du Parc ha predisposto magnificamente la terrazza, soprattutto in considerazione delle norme anti Covid-19, nel mentre i cuochi hanno saputo stupire ancora una volta gli ospiti con un menu di altissimo livello. Foto 2. Commento a cura dell’Accademico Vittorio Rasera. Foto 3. Investitura di cinque nuovi Accademici della Delegazione: Bruno Ambrosini, Maurizio Del Greco, Alessandro Molinari, Francesco Pallaver, Maria Antonietta Tezzele. Foto 4. Primo e secondo piatto.

Delegazione Chieti - convegno on line

6 Maggio 2021,

Per il terzo anno, la Delegazione di Chieti fa il punto insieme all'Ordine dei Giornalisti d'Abruzzo sulla comunicazione enogastronomica contemporanea, in un convegno dal titolo “Il gusto di comunicare bene: quando le mode influenzano la penna” che ha richiamato numerosi giornalisti da tutta Italia, in cui Accademici e professionisti dell'informazione si sono interrogati sullo stato di salute di un settore stretto tra i richiami delle “mode” del momento e i rigori della deontologia professionale, che impone al giornalista di comunicare la verità sostanziale dei fatti senza lasciarsi travolgere da interessi e pressioni. Moderati dal Vice Presidente vicario, Mimmo D'Alessio, si sono alternati al tavolo virtuale dei relatori, Tony Sarcina, gastronomo e giornalista, nonché presidente della Commanderie des Cordons Bleu de France; Francesco Siddi, ex segretario della FNSI e già consigliere del Cda Rai, oggi consigliere del Consiglio Generale degli Italiani all’Estero (Cgie); Giovanni Angelucci giornalista enogastronomico freelance; Carlo Cambi, giornalista, scrittore e conduttore televisivo; Peppino Tinari, chef. Foto 1. Giornalisti e Accademici in collegamento. Foto 2. Il Delegato avvia i lavori con il suono della campana. Foto 3. Tony Sarcina gastronomo e giornalista di Famiglia Cristiana. Foto 4. Il Consultore della Delegazione Antonello Antonelli.

Delegazione Tel Aviv - riunione conviviale

6 Maggio 2021,

Si è tenuto il secondo incontro dell'anno della Delegazione di Tel Aviv presso la Residenza dell'Ambasciatore d'Italia S.E. Gianluigi Benedetti (in foto l'Ambasciatore con la Delegata Cinzia Klein). La Simposiarca della serata è stata l'Accademica onoraria Sabina d'Antonio, consorte dell'Ambasciatore, che ha condiviso il ruolo di Simposiarca con la Delegata Cinzia Klein che le ha consegnato il piatto in ceramica con il tema 2021 come riconoscimento della Delegazione per il suo grande impegno nelle attività accademiche (foto 2). Il menu, realizzato dallo chef Michele Bozzetto, ha compreso portate ispirate al tema ecumenico del 2020 (fritti, frittate e frittelle) e delle portate che si rifanno al tema ecumenico di quest'anno (la cucina del bosco e sottobosco) come anteprima di quello che sarà realizzato nella prossima Cena Ecumenica (foto 4). L'Accademica Nessia Laniado, antropologa, giornalista e scrittrice gastronomica, ha tenuto una breve conferenza sul tema del fritto (sviluppo e uso nei diversi periodi storici e nelle diverse culture).

Delegazione Singapore-Malaysia-Indonesia - riunione conviviale

5 Maggio 2021,

La Delegazione di Singapore-Malaysia-Indonesia si è riunita presso il "Gattopardo Ristorante di Mare" per un inno alla cucina siciliana. Situato in un'affascinante bottega storica nel cuore della vivace Tanjon-Pagar, il Gattopardo è un ristorante dove design italiano contemporaneo e sapori mediterrranei si sposano alla perfezione con l’autentica architettura coloniale di Singapore. Il buon cibo non deve essere complicato, dice lo chef-proprietario Giovanni Mannino, siciliano doc, che imposta la sua cucina su ingredienti naturali con requisiti di cottura semplice e che ha proposto per l'occasione un menu tutto siciliano e di valore: antipasti di mare, spaghetti alla Norma, branzino al sale e un immancabile cannolo servito con gelato al pistacchio, naturalmente di Bronte. Ai piatti siciliani fa riscontro un pairing tutto siciliano e di valore. Tra i commensali S.E. l’Ambasciatore Raffaele Langella ferratissimo sulla cucina siciliana, il Presidente della Camera di Commercio Martinelli e tanti commensali di rilievo tra cui Theresa Foo e Celeste Basapa. Il momento conviviale è stata articolato su sei serate, ognuna con otto Accademici e ospiti per evento, svoltesi il 20, 21, 22, 27, 28 aprile e 5 maggio.  Ha aperto con la prima serata il Simposiarca Giuseppe Scaccianoce, che ha brillantemente intrattenuto gli ospiti con un intervento culturale sulla pasta alla Norma e il cannolo siciliano; il contributo culturale è stato trascritto in un libretto molto apprezzatoe  distribuito in ricordo della serata. I Simposiarchi delle successive serate sono stati Maurizia Debiaggi, Elena Simmen, Chiara Randi, Davide Muzio e Roberto Fabbri, che con arguzia e competenza hanno esplorato il tema della serata, “Tributo alla Sicilia”, facendo riferimento all’intervento di Scaccianoce apportando anche approfondimenti personali.

Delegazione Boston - riunione conviviale

4 Maggio 2021,

La Delegazione di Boston ha ripreso le attività conviviali con una riunone nel nuovo ristorante “Vinotta” di Waltham, Massachusetts. Guidati dal nuovo Delegato Enrico Vietri, gli Accademici sono stati ospiti dell’executive chef Dante Bellucci con la sua squisita e spontanea ospitalità. La cena è stata anche l’occasione per ringraziare il Delegato uscente Gianfranco Zaccai, per la sua appassionata attivià degli ultimi sedici anni nel lanciare e sostenere la Delegazione, e l'Accademica Ludovica James in trasferimento in Italia. Lo chef Bellucci ha proposto un menu di altissima qualità con raffinati piatti abbruzzesi a base di pesce. Gnocchi al guazzetto bianco e spigola con patate yukon, le proposte più apprezzate. La riunione conviviale è terminata con il proposito di organizzare altre attività nel corso dell’anno corrente e nel coinvolgere nuovi membri tra gli ospiti intervenuti. Foto 1. Da sinistra: Guglielmo D’Annibale, Jerry Paolilli, Antonio Gargiulo (ospite), Jeanne Paolilli, Ida D’Annibale, Dante Bellucci (dietro, chef), Enrico Vietri, Rosa Notaroberto, Cecilia Scimia, Alessandro Lazzarotto (in basso), Ludovica James, Gianfranco Zaccai (in secondo piano), Paolo Liguori (ospite) e Marco Schiavo. Foto 2. Il Delegato Vietri consegna la vetrofania 2021 allo chef Bellucci.

Delegazione Shanghai - riunione conviviale

27 Aprile 2021,

Per celebrare il primo maggio, festa internazionale dei lavoratori, la Delegazione di Shanghai ha organizzato una serata conviviale presso il ristorante "Atto Primo" sul tema “Il Gusto del Lavoro”. Un'esperienza culinaria unica, interamente alla scoperta delle ricette tipiche della cucina popolare italiana e delle professioni che ne hanno ispirato la creazione. Un menu studiato attentamente, con grandissima cura, da parte del Simposiarca Luca Carpinelli e dallo chef Gianluca Serafin. Tanti ospiti, tra cui il Console Generale d’Italia a Shanghai nonché Accademico onorario Michele Cecchi. Foto 1. Da sinistra, in piedi: Delegato Marco Leporati, Console Generale Michele Cecchi, Accademico Carpinelli. Foto 2. Delegato Leporati, chef Serafin, Accademico Carpinelli. Foto 3. Carpinelli, Serafin, Simona Lodolo, Consultore Segretario della Delegazione.

Delegazione Pescara - incontro on line

23 Aprile 2021,

Si è svolto sulla piattaforma Zoom l’incontro “Gli italiani a tavola dai golosi di Dante agli eserciti di Napoleone”, organizzato dalla delegazione di Pescara nella ricorrenza del settimo centenario della morte del sommo poeta italico e del bicentenario di quella del generale francese. Il webinar, introdotto e diretto dal delegato di Pescara Giuseppe Fioritoni, ha visto come relatore il Presidente Onorario Giovanni Ballarini, il quale, in un avvincente excursus storico-letterario, ha messo in evidenza come le abitudini alimentari, di pari passo con la moda e la musica, rappresentino lo specchio più spontaneo e immediato della società e della evoluzione dei costumi. L’evento on line, accessibile al pubblico previa registrazione, è stato un piacevole momento di aggregazione per molti Accademici, ma anche un’occasione di divulgazione delle attività accademiche agli ospiti esterni che vi hanno preso parte.

Delegazione Chieti - webinar

22 Aprile 2021,

Il 22 aprile, su piattaforma Microsoft Team e in diretta streaming su You Tube e sulla pagina Facebook dell’IPSSAR di Villa S. Maria, si è tenuto il 2° webinar organizzato in collaborazione con la Delegazione di Chieti dal titolo "L’arte del banchetto e della buona tavola…a lezione di galateo". La Dirigente Scolastica Giovanna Ferrante ha accolto e presentato i relatori Mimmo D’Alessio, Vice Presidente vicario, e Sara Mazzei, Managing&Creative Director of “Infinity Wedding”, i quali hanno vivacizzato il dibattito sulle norme del galateo, da Monsignor G. Della Casa ad oggi, distinguendo ciò che è ancora inderogabile da ciò che ha subito qualche evoluzione nei secoli. In apertura, Mimmo D'Alessio ha voluto dare risalto al servizio di sala che non sempre è all’altezza della cucina italiana. Questa negli ultimi 25-30 anni, infatti, è diventata famosa nel mondo più della cucina francese, grazie agli chef nazionali che hanno saputo coniugare, con spirito critico, la tradizione con l’innovazione. Hanno seguito l’evento gli studenti dell’Istituto, operatori del settore banchettistico e ospiti della Delegazione di Chieti, quali il Vice Delegato Paolo Albanese, l’enologo Leonardo Seghetti, diversi Accademici abruzzesi e e l’Accademica di Bari Anna Rita Mele.

Delegazione Vercelli - degustazione on line

21 Aprile 2021,

È stato Damiano Gabotti, maître chocolatier di "7Sins Pasticceria" a Vercelli, a guidare la degustazione on line organizzata da Paola Bernascone Cappi, Delegata di Vercelli dell’Accademia Italiana della Cucina. Damiano Gabotti per l’occasione ha realizzato un box esclusivo di praline, per una degustazione tutta in verticale, partendo da un cioccolato al latte a salire con i fondenti del Guatemala, Perù e infine Uganda. Durante la degustazione il maître chocolatier vercellese ha fatto cogliere le differenze trai cioccolati proveniente dal Sud America e quelli africani. Una serata in dolcezza, che ha esaltato le qualità del cacao.

Delegazione Miami - riunione conviviale

19 Aprile 2021,

La cena conviviale della Delegazione di Miami si è tenuta presso il ristorante "Sorbillo" di Miami Beach. Il locale è l'ultimo nato della storica sede sorta a Napoli nel 1935, nota nel mondo per la qualità degli ingredienti, come l'impasto a lenta lievitazione, l'uso delle farine di agricoltura biologica e del lievito madre. Negli Stati Uniti hanno saputo riproporre il gusto dei piatti della tradizione napoletana che, oltre alla pizza, offre una scelta di gustosi primi piatti (da non perdere gli spaghetti ai pomodorini gialli e vongole) e di ottimi fritti; il tutto condito da un buon servizio, cordialità e professionalità. La serata è iniziata con la presentazione del Delegato Antonio Pianta e del manager Ciro Bellomo. Si sono poi distribuiti biglietti scritti a mano recanti le note storiche sull'origine, la tradizione e la cultura della cucina napoletana. Una serata molto piacevole, tenuta all'aperto per rispettare la distanza sociale e che ha visto la partecipazione di oltre 50 persone tra Accademici e amici.